Promotori, Apf pronta a fare il punto sul mercato nella relazione annuale

A
A
A

La presentazione del rapporto si svolgerà martedì 4 giugno a Roma presso la Sala Capitolare del Senato. Ecco qualche anticipazione.

Maria Paulucci di Maria Paulucci31 maggio 2013 | 06:30

LA FORZA DEL PROMOTOREPromotore finanziario, se lo conosci lo apprezzi e soprattutto gli accordi la tua fiducia. È attorno a questo punto che ruotano le campagne di comunicazione lanciate da Apf, l’Organismo che dal primo gennaio del 2009 tiene l’Albo dei promotori finanziari. “Il cittadino si trova disorientato dalla massa di informazioni non organizzate e non sempre autorevoli rese disponibili dalle nuove tecnologie”, puntualizza il direttore generale Joe Capobianco. “È meno tutelato a causa della contrazione dell’intervento dello Stato sui sistemi di welfare, è esposto all’influenza dei mercati e, soprattutto, al rischio di comportamenti irrazionali. Nonostante ciò, continua a spendere più tempo per selezionare l’acquisto di un’automobile o di uno scooter che per prendere decisioni di investimento coerenti con il suo profilo di rischio e con i suoi obiettivi di vita. Ha bisogno di assistenza qualificata e di consulenza in tutte le scelte allocative del risparmio”.

LA RELAZIONE ANNUALE – L’allargamento della base di quanti hanno bisogno di consulenza sarà uno dei temi della prossima relazione annuale di Apf. Un ampliamento che potrebbe fermare la tendenza discendente osservata negli ultimi dieci anni. Secondo Apf, infatti, gli iscritti all’Albo a fine 2012 erano 52.265, meno dei 54.583 al 31 dicembre 2011. E i titolari di un mandato da parte di un intermediario erano 33.472. Negli ultimi dieci anni, gli under 30 iscritti all’Albo sono scesi dal 14% al 2% circa. Per contro, gli over 50 sono saliti dal 21% al 41%. Lavoro per i più giovani ci sarebbe eccome.

UN MESTIERE (ANCHE) PER GIOVANI – E sicuramente da parte dei giovani c’è anche offerta, se si considera che su quasi 3.000 iscritti alle prime due sessioni di prove – dato record nei cinque anni di gestione Apf dell’Albocirca 1.000 hanno meno di 30 anni. L’evoluzione del ruolo del promotore finanziario e della normativa di riferimento, lo sviluppo di nuovi scenari inclusi i modelli distributivi, gli ultimi progetti di formazione ed educazione finanziaria sono gli ulteriori contenuti della relazione che Apf presenterà martedì 4 giugno davanti alle principali autorità del settore e dell’industria, presso la Sala Capitolare del Senato.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Azimut si rafforza con 300 milioni

A breve verrà lanciato un prestito obbligazionario, quotato in Lussemburgo. Fitch assegna il rating ...

Disruption, quale futuro per le banche? Grande evento di apertura per ITForum 2017

"Disruption: quale futuro per le banche?". Questo il tema portante della conferenza che aprirà l'ed ...

Richiesta antichi estratti conto negata al cliente, ma la banca ha torto

Domanda. La mia banca sostiene di non potermi dare gli estratti conto del 2003 e del 2004 perché so ...