San Marino, mire arabe sulle banche

A
A
A

Secondo il quotidiano Mf, il fondo sovrano degli Emirati Arabi Uniti vorrebbe acquistare il Credito Industriale Sanmarinese

Andrea Telara di Andrea Telara27 giugno 2017 | 09:51

Un incontro al Grand Hotel di Rimini e trattative inizialmente in gran segreto, poi svelate dal quotidiano Mf. Sono quelle che vedono protagonista il Credito Industriale Sanmarinese che sarebbe oggetto delle mire del fondo sovrano degli Emirati Arabi Uniti. Non è la prima volta che, secondo Mf, le banche sanmarinesi in crisi sono oggetto di avance dal mondo arabo. Prima ancora si era mosso con alcune trattative il fondo sovrano del Qatar. Le banche della Repubblica del Titano, in primis la Cassa di Risparmio di San Marino, sono da tempo in crisi e hanno bisogno di diverse centinaia di milioni di euro (probabilmente 500-600) per ricapitalizzarsi.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Il valore della consulenza con la Mifid 2. Se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

Nella puntata di Mercati che fare? Ospite in studio Ruggero Bertelli, professore di Economia degli i ...

Saman Bank, apre a Roma la prima banca iraniana

Ufficio di rappresentanza nella capitale per l'istituto con sede a Teheran. ...

Consulenti: condanna per Bruna Giri, Madoff in gonnella

Per i giudici è colpevole di aver architettato complesso programma truffaldino attivo nel settore d ...