Bpm attende Giuseppe Castagna (ex di Intesa Sanpaolo)

A
A
A

Inizio di seduta altalenante per il titolo Bpm, dopo le dimissioni formali dell’ex consigliere delegato Piero Montani.

Luca Spoldi di Luca Spoldi31 ottobre 2013 | 11:30

BPM SOTTO I RIFLETTORI – Inizio di giornata contrastato a Milano per il titolo Bpm, in attesa di conoscere il nome del successore di Piero Luigi Montani, dimessosi dalla carica di consigliere delegato (e direttore generale) dopo la nomina ad amministratore delegato di Banca Carige. Secondo indiscrezioni che circolano da giorni, al posto di Montani dovrebbe arrivare Giuseppe Castagna, fino allo scorso luglio direttore generale di Intesa Sanpaolo, ma il manager (nominato di recente presidente della Italian Private Debt Initiative del gruppo Muzinich & Co., non avrebbe ancora accettato la nomina, tanto che per ora il posto di Montani è stato preso “ad interim” dal consigliere Davide Croff. La “frenata” di Castagna sarebbe legata alla richiesta di un mandato triennale, che a sua volta necessiterebbe una decadenza anticipata dal consiglio di gestione (in carica fino all’aprile del prossimo anno) e il suo successivo rinnovo per tre anni. Torna così d’attualità lo scontro tra sindacati e il presidente del cdg, Andrea Bonomi, che con Investindustrial è il primo socio singolo dell’istituto con l’8,6% del capitale. Non è da escludere secondo alcuni analisti che in caso di mancata intesa la Banca d’Italia intervenga sterilizzando il voti dei soci dipendenti e dei soci pensionati, che finora hanno controllato l’assemblea impedendo significative modifiche della governance. (l.s.)

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Veneto Banca: oggi l’udienza preliminare, risparmiatori parte civile

Al via il processo per 11 manager dell’istituto. ...

L’azienda non versa i contributi al fondo pensione. Cosa fare?

Prima di rivolgersi a un legale è bene a cercare una soluzione bonaria contattando sia il datore di ...

Criptovalute, sospesa una società abusiva

La Consob scova un sito web non autorizzato, con sede dichiarata ad Alicante e Glasgow ...