Banca Mps affida i servizi amministrativi a Bassilichi e Accenture

A
A
A

Le due società hanno costituito una joint venture, partecipata al 60% da Bassilichi e al 40% da Accenture, che fornirà i servizi alla banca consentendo…

di Redazione29 novembre 2013 | 15:15

18 MESI RINNOVABILI Banca Monte dei Paschi di Siena ha affidato a Bassilichi e Accenture la gestione dell’attività relativa ai servizi ausiliari, contabili e amministrativi. Il contratto avrà la durata di 18 anni, rinnovabili alla scadenza. Come parte dell’intesa, le due società hanno costituito una joint venture, partecipata al 60% da Bassilichi e al 40% da Accenture, che fornirà i servizi alla banca consentendo la razionalizzazione delle attività amministrative, contabili ed ausiliarie, in coerenza con il piano industriale di Banca Mps (qui i dettagli).

AVVIO DELL’ATTIVITA’ A GENNAIO 2014 – Sono coinvolte nell’operazione circa 1.100 risorse di Banca Monte dei Paschi che saranno trasferite nella joint venture conservando il contratto dei bancari. L’avvio delle attività è prevista per gennaio 2014, dopo l’approvazione dell’accordo da parte dell’autorità di vigilanza e previo espletamento della procedura sindacale prevista dalla legge.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

B. Generali, colpo da sogno a Bergamo

La rete dei cf del leone alato prende un private banker da 100 milioni nella città orobica. Ecco ch ...

Copernico Sim si rafforza con Sacchi

Il dirigente ricoprirà il ruolo di responsabile amministrativo della società. ...

Poste Italiane incassa la sconfitta e rilancia sul gestito

Nel giorno in cui Amundi ha ottenuto l’esclusiva per l’acquisto di Pioneer, la società guidata ...