Online Sim lancia la piattaforma Mifid 2 compliant

A
A
A

Gli intermediari, spiega l’ad Taddei, hanno dunque da ora un’opzione concreta per valutare come strutturare il loro processo di distribuzione senza essere condizionati dall’adozione della nuova normativa.

Chiara Merico di Chiara Merico11 luglio 2017 | 14:42

LA PIATTAFORMA – Online Sim, società d’intermediazione mobiliare attiva nel collocamento di fondi online, che fa capo al gruppo Ersel, sta per lanciare la propria piattaforma Mifid 2 compliantCome è noto la Mifid 2 prevede regole più stringenti al fine di garantire ai clienti che i prodotti finanziari proposti siano adeguati alle loro esigenze e caratteristiche”, spiega Federico Taddei, amministratore delegato di Online Sim. “Queste nuove regole comportano però un aumento degli obblighi informativi da parte degli intermediari sia nella fase di proposizione del prodotto sia nella rendicontazione post-vendita degli stessi. Tutto questo ha delle implicazioni importanti sui modelli distributivi degli intermediari. Dal nostro osservatorio privilegiato”, spiega ancora Taddei, “vediamo come molti intermediari stiano valutando di diminuire il numero di rapporti con le società di gestione in quanto la mole di burocrazia che ne deriverà sarà di difficile gestione. Questo però porterebbe ad una diminuzione importante delle opzioni a favore del cliente, esattamente il contrario di quello che si aspetta il regolatore. Queste distorsioni tra obiettivi della normativa e applicazione pratica si sono anche viste in Gran Bretagna dopo l’introduzione della RDR. Proprio per questo Online Sim sta per lanciare una piattaforma Mifid 2 compliant per i propri sub-collocatori che possa dare pronte risposte, sia per la Product Governance sia nell’Advisory Process pre e post trade, consentendo all’intermediario di mantenere e gestire in maniera semplice una piattaforma aperta su fondi di terzi. Gli intermediari”, conclude Taddei, “hanno dunque da ora un’opzione concreta per valutare come strutturare il loro processo di distribuzione senza essere condizionati dall’adozione della nuova normativa. La nostra piattaforma si adatta infatti totalmente alle nuove regole di distribuzione”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn34Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Online Sim, oltre 4mila Pir venduti in tre mesi

E’ IN EDICOLA IL NUOVO IFINANCE: ECCO LE ESCLUSIVE DI QUESTO NUMERO

Robo advisor, accordo tra Online sim e Ambrosetti AM sim

Ti può anche interessare

UBP archivia il semestre con utili in crescita

L'utile netto a fine giugno 2017 ammontava a 109,5 milioni di franchi svizzeri. La divisione Asset M ...

Classifiche Bluerating: Ubs in testa tra i fondi obbligazionari America Latina

Secondo le analisi di Bluerating basate su fondi della categoria obbligazionari America Latina il mi ...

Fineco, frena la raccolta a novembre ma cresce la clientela

Nel mese scorso, la società guidata da Alessandro Foti ha registrato flussi netti positivi per 209 ...