Mustier (UniCredit): “Il rischio sistemico è alle spalle”

A
A
A

Venti miliardi per i salvataggi per l’ad di UniCredit sono poco più dell’1% del Pil: infinitamente meno di quanto hanno fatto altri Paesi europei.

Chiara Merico di Chiara Merico12 luglio 2017 | 10:04

RISCHIO ALLE SPALLE – “Oggi si può dire che il rischio sistemico è alle nostre spalle. L’intervento del governo è stato molto coraggioso e la soluzione che è stata trovata può trasformare la percezione dell’intero sistema bancario italiano. La riduzione del rischio si è già rivelata molto favorevole per tutte le banche quotate. Lo scenario, adesso, è molto diverso. E positivo”. Sono queste le parole di Jean Pierre Mustier, amministratore delegato di UniCredit, in un’intervista al Corriere della Sera.”L’acquisto di Npl con fondi pubblici andrebbe fatto comunque a valori di mercato, per evitare distorsioni. Intanto una cosa è certa: l’azione del governo italiano su Mps e sulle venete èstata molto positiva, utile per tutto il sistema. Avrà un impatto positivo sul Paese”, dichiara Mustier, secondo cui “anche la soluzione per le banche e la cessione degli Npl potrà funzionare come spinta per la crescita. Ne sono convinto. Venti miliardi per i salvataggi – ha osservato Mustier – sono poco più dell’1% del Pil: infinitamente meno di quanto hanno fatto altri Paesi europei. E’ un momento di svolta”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

UniCredit, prove tecniche di fusione con SocGen

UniCredit, assunzioni di giovani e prepensionamenti in vista

UniCredit, cessione miliardaria di crediti deteriorati

Ti può anche interessare

Bonifici sospetti, sospeso un consulente finanziario

Provvedimento ai danni di un professionista originario di Lecce, per movimenti sui conti della clien ...

Regolamentazione dei mercati europei tra Mifid 2 e Mifir

Martedì 11 luglio, a partire dalle 17.00, a Roma si tiene il seminario "The regulation of EU financ ...

Il consulente plurimandatario ora è realtà

Una rivoluzione chiesta da molti, finalmente si avvera. Ma solo per gli autonomi… ...