Opera in contrasto con il suo ruolo di promotore: sospeso per quattro mesi dall’Albo

A
A
A

Stefano Nicolini avrebbe raccolto da numerosi suoi clienti disposizioni di bonifico in favore delle società Top Access Limited e Magnolia s.r.l., collegate tra loro per via di…

di Redazione27 febbraio 2014 | 16:00

STEFANO NICOLINIStefano Nicolini, iscritto all’albo unico dei promotori finanziari dal 1992, è stato sospeso dall’attività in via sanzionatoria per quattro mesi con delibera n. 18684. Il motivo? Ha esercitato un’attività che si pone in grave contrasto con l’ordinato svolgimento dell’attività di promotore finanziario per conto di Credito Emiliano, per cui Nicolini lavorava. A segnalarlo alla Consob è stato proprio il Credem, che ha comunicato di aver revocato per giusta causa il rapporto di agenzia intrattenuto con il promotore nel mese di novembre 2011, in ragione della gravità delle irregolarità riscontrate a carico di Nicolini nello svolgimento dell’attività di offerta fuori sede.

COME SONO ANDATE LE COSE – Dalla documentazione inviata alla Commissione è emerso in particolare che Nicolini ha raccolto da numerosi suoi clienti disposizioni di bonifico in favore delle società Top Access Limited e Magnolia s.r.l., collegate tra loro per via di un accordo di joint venture e alle quali lo stesso promotore è risultato indirettamente collegato tramite la società Fiberglass s.r.l., di cui era amministratore unico.

LA DECISIONE DELLA CONSOB – Alla luce dei fatti, la Consob ha deciso di sospendere il promotore in via sanzionatoria per quattro mesi: la condotta di Nicolini infatti, si legge nella delibera, “non è connotata da circostanze tali da rendere applicabile la sanzione immediatamente superiore a quella normativamente prevista, considerata l’assenza di danni accertati in atti nei confronti dei clienti, ma sia comunque grave ai fini dell’applicazione della durata massima di sospensione prevista” dal regolamento.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Da Swiss Re a Generali, assicurativi aprono in ripresa in Europa

Bank of America: a questi livelli è sempre più concreto il rischio “bolla”

Corea del Nord, i mercati non credono all’escalation militare

Borse europee aprono in leggero rialzo, occhio a Bce e Fed

Ubs: puntare sui mercati asiatici, ma in modo selettivo

La Bank of England non usa toni da “falco”, lima le stime su Pil e paghe

Sterlina in ripresa, borse caute in attesa della Bank of England

Saudi Aramco, sarà Londra la prescelta?

Wall Street indietreggia, le borse europee scendono

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Carmignac: sui mercati regna un ottimismo razionale

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

Fca prova a far ripartire i diesel negli Usa

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

Aramco: troppo pochi investimenti nel settore petrolifero

Le precisazioni della Bce fanno ripartire borse e bond

Jp Morgan: sui mercati un eccesso di uniformità di vedute

Borse europee, una mattinata ricca di spunti operativi

Nomura: per gli investitori istituzionali la Borsa di Tokyo è destinata a salire

La BoJ non cambia idea, le borse ringraziano

Pictet AM: “Altri rialzi in vista per le borse”

Elezioni inglesi: conservatori in calo, governo in minoranza

Giornata ricca di appuntamenti per le borse europee

Qatar isolato dopo attentato londinese

Commerzbank propone prepensionamenti

Piazza Affari: indici in rosso, ma non è solo colpa della politica

Macron ha vinto, le borse perdono terreno

Usa, la disoccupazione torna a livelli pre-crisi, le borse festeggiano

State Street: puntate su euro, bond e borse europee ma attenti alla volatilità

Euro, borse e bond in rialzo grazie ai risultati delle elezioni francesi

Elezioni francesi, evitato il peggio per i mercati

Ti può anche interessare

L’importanza del cambiamento, serata con Mediolanum a Caltanissetta

Mediolanum Corporate University propone una serata "Centodieci è Cambiamento" a Caltanissetta. ...

Marzo (Università di Bologna): “Ecco il nostro master per consulenti e wealth manager”

Il nuovo corso di specializzazione per i gestori dei patrimoni creato presso la Business School dell ...

Banca Generali mette in mostra le opere di Balzano

Nella sede di Piazza Sant’Alessandro a Milano una mostra curata da Marco Bazzini e dal titolo "Res ...