Eurovita Assicurazioni, accordo con ChiantiBanca

A
A
A

L’intesa prevede che i prodotti MultiRamo e Piani di Accumulo del Capitale (PAC assicurativi) saranno messi a disposizione della clientela dell’istituto bancario.

Chiara Merico di Chiara Merico18 luglio 2017 | 10:50

L’ACCORDO – Eurovita Assicurazioni e ChiantiBanca hanno sottoscritto un accordo distributivo in base al quale i prodotti MultiRamo e Piani di Accumulo del Capitale (PAC assicurativi) saranno messi a disposizione della clientela dell’istituto bancario che rappresenta oggi una delle principali realtà del credito cooperativo nazionale, presente in Toscana con 47 sportelli attivi. L’allargamento della base di partner bancari rientra nel piano di sviluppo di Eurovita, avviato sotto la guida dell’amministratore delegato Andrea Battista. Il piano punta fortemente alla diversificazione del business della società e al rafforzamento della presenza sul territorio. L’accordo intende valorizzare in maniera sinergica la rete distributiva di ChiantiBanca con l’obiettivo di accrescere le attività e la distribuzione dell’ampia gamma dei prodotti di Eurovita, tra cui gli ultimi nati per il segmento private. Andrea Battista, amministratore delegato di Eurovita Assicurazioni, ha così commentato: “Siamo molto soddisfatti dell’importante accordo siglato con ChiantiBanca, collaborazione che si aggiunge alle numerose altre che abbiamo portato a termine con diverse banche del territorio negli ultimi due anni. Continuiamo a lavorare con l’obiettivo di sviluppare nuove soluzioni che rispondano alle esigenze specifiche della clientela in questo caso della Regione Toscana”.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bnp Paribas, da monitorare il comparto telefonico

Ti può anche interessare

San Marino, conti in rosso per la Cassa di risparmio

Secondo quanto rivela Il Sole 24 Ore, a settembre prenderà il via il piano di ristrutturazione dell ...

Azimut, la raccolta vola con la Svizzera

Il gruppo Azimut ha registrato nel mese di giugno 2017 una raccolta netta positiva per 557 milioni ...

Doris: manterremo il dividendo grazie ai Pir

Il presidente di Banca Mediolanum conferma i 40 centesimi di cedola per il 2017. I Pir: un mercato d ...