Consulenti, che guadagni in America con le stock option

A
A
A

Una panoramica di come funzionano gli incentivi per i financial advisor statunitensi

Luca Spoldi di Luca Spoldi18 luglio 2017 | 11:19

Negli Usa la concessione di stock option è diffusa da decenni e così anche i financial advisor devono frequentemente valutarne vantaggi e caratteristiche. La prima regola da seguire, secondo Michael Beriss, senior financial advisor di Ameriprise Financial, è fissarsi degli obiettivi: cosa va fatto del ricavato dell’eventuale vendita delle stock option? Definire questo aspetto li aiuterà a focalizzare l’uso specifico di tali titoli in relazione agli altri redditi e risparmi. Dovranno poi decidere come gestire le stock option nel corso degli anni, rimanendo consapevoli della scelta, delle caratteristiche delle opzioni, dell’impatto fiscale e dei guadagni o perdite che si realizzeranno in base a quando decideranno di esercitare le opzioni. Dovranno poi stare attenti
a valutare correttamente il valore netto delle opzioni, non dimenticando
di scontarle per il prezzo di esercizio e per le tasse sui capital gain. Se le prospettive dell’azienda sono buone, il financial advisor attende il più a lungo possibile prima di esercitare le sue opzioni (negli Usa tipicamente i piani di stock option consentono di esercitare le opzioni fino a 10 anni da quando è maturato il diritto a ricevere le opzioni), dato che storicamente i prezzi
 delle azioni salgono col tempo, ampliando così il divario rispetto al prezzo d’esercizio. Eccezioni a questa regola possono essere dovute al fatto che le stock option arrivino a pesare oltre il 25% del reddito, o le quotazioni risultino molto volatili o le prospettive dell’azienda vadano peggiorando. Occorre poi sapere cosa succede se si viene licenziati, se si lascia l’azienda per andare a lavorare da un concorrente, se si va in pensione o si muore, informando anche i familiari (e potenziali eredi) per non perdere il diritto di esercitare le opzioni in futuro. Va prestata attenzione anche alla tipologia di azioni connesse alle opzioni (negli Usa la tassazione varia in base alla tipologia di titoli) e a determinare il tax rate in base a quando verranno esercitate le opzioni, per ottimizzare in anticipo il carico fiscale. La presenza di vincoli alla vendita dei titoli, una volta esercitate le opzioni o il pagamento di dividendi, potrà infine convincere l’advisor a mantenere i titoli in portafoglio e non cederli subito.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn3Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, come conquistare i clienti Millennial

Cf certificati, occasione da non perdere

Consulenti, ecco tutte le prestazioni di Enasarco

Consulenti, la “segnalazione” della banca conta più delle competenze

Consulenti, come migliorare il proprio brand su internet

Consulenti, conto alla rovescia per il nuovo regolamento Consob

Consulenti, negli Usa le fee spingono i compensi

Il prossimo domani dei consulenti finanziari

Mifid 2, ecco il testo del decreto: salvo il 30-bis

Consulenti, boom negli Usa

La Mifid 2 diventa legge

Diritto camerale annuale, Anasf mette in guardia dal bollettino farlocco

Mifid 2, passi avanti in Senato

Consob alla Camera: riscrivere il Tuf. Il video dell’audizione su Mifid 2

Consulenti, tutti gli eventi certificati Efpa e Cfa di ITForum 2017

Autonomi, la rabbia del sindacato: l’Albo dei consulenti è ancora al palo

Consulenza finanziaria, le nuove tappe del roadshow targato Consultique

BlackRock scalda i motori per l’Investment Tour 2017

Consulenti finanziari: più richiesti, anche dai giovani

Voluntary bis, ecco il format della relazione di accompagnamento

Enasarco, tutti i numeri dei consulenti iscritti

Consulenti, Schroders girerà l’Italia con il Campionato 2017

ITForum Milano 2016, successo per un’edizione ricca di novità

Azimut in tour, quattro tappe tra Nord e Sud

Fineco, Foti spiega le tre regole per investire sereni

Assoreti punta sulla formazione e assegna le borse di studio

ITForum di Milano, due giorni di grandi appuntamenti

Il miglior consulente indipendente d’Italia è digitale

Scm Sim, al via il roadshow ’’Beyond wealth management, life coaching’’

Robo-advisor: per 3 consulenti su 4 sono ok per migliorare l’efficienza

Metà degli italiani dice già sì ai robo-advisor, purché con l’appoggio di un consulente

BlackRock, nuovo roadshow nazionale per incontrare i consulenti finanziari

Guazzugli (Anasf): sull’educazione finanziaria faremo la nostra parte

Ti può anche interessare

BLUERATING in edicola: Il brand prende vita

La cover story del numero di giugno del mensile è dedicato al rinnovo del marchio di Schroders. ...

IWBank Private Investments saluta 17 ingressi

Da inizio anno, la struttura della rete si è ulteriormente rafforzata con i nuovi consulenti, di el ...

Tutela del risparmio, audizione di Visco (Bankitalia) al Senato

Tutela del risparmio e attività di Bankitalia: il governatore Ignazio Visco ascoltato dalle commiss ...