B. Mediolanum, la raccolta dei primi 4 mesi è buona ma i fondi…

A
A
A

L’a.d. di Banca Mediolanum Massimo Doris ha precisato che le sottoscrizioni in fondi saranno inferiori a quelle dello stesso periodo del 2013…

di Redazione30 aprile 2014 | 08:54

LA RACCOLTA DI BANCA MEDIOLANUM – Nei primi quattro mesi del 2014, Banca Mediolanum vedrà una raccolta netta in fondi inferiore a quella del corrispondente periodo dell’anno scorso, anche se le sottoscrizioni complessive saranno maggiori. Nonostante questo, la società della famiglia Doris ribadisce l’obiettivo di chiudere l’anno con afflussi netti superiori a quelli realizzati nel 2013, sia a livello complessivo, sia per fondi e gestioni. Lo ha detto Massimo Doris, a.d. di Banca Mediolanum, intercettato dalle agenzie di stampa a margine dell’assemblea dei soci riunitasi ieri. “La raccolta di aprile va bene anche se non ho il dato definitivo comunque la raccolta totale dei primi quattro mesi a fine aprile è superiore a quella del 2013”.  La raccolta netta totale del periodo gennaio-marzo è stata pari a 857 milioni dai 717 milioni del primo trimestre 2013 e, per i fondi, a 809 milioni contro 1 miliardo.

GLI AMMINISTRATORI ESECUTIVI
– Il cda del gruppo Mediolanum riunitosi dopo l’assemblea dei soci ha nominato gli amministratori esecutivi confermando Ennio Doris alla carica di amministratore delegato e il figlio Massimo Antonio Doris alla vicepresidenza. Il terzo esecutivo è Alfredo Messina, vicepresidente vicario. il cda ha anche valutato i requisiti di indipendenza dei consiglieri Carlo Secchi (presidente), Angelo Renoldi, Mario Molteni, Elena Biffi Maria Alessandra Zunino de Pignier e Roberto Maviglia.

I SOCI DEL GRUPPO
– In assemblea Silvio Berlusconi è risultato socio di Mediolanum con azioni, detenute indirettamente tramite Fininvest, pari al 30,15%. Stabile la quota in capo al patron Ennio Doris, pari al 29,73%, mentre quella della moglie Lina Tombolato risulta del 6,75%.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum Investment Banking advisor per DBH Holding

Violazioni assortite, radiato ex Mediolanum

Massimo Doris vale 100 milioni

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Sospetti di appropriazione indebita, sospeso un ex cf di Banca Mediolanum

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

B. Mediolanum, i pac anti turbolenza salvano la raccolta

Reclutamento, Banca Mediolanum torna in testa

Deal a Porta Nuova per Mediolanum Real Estate

La scure della radiazione su un ex Mediolanum

Banca Mediolanum diventa Nomad

Pubblicità, per Mediolanum una questione di Testa

Banca Mediolanum, aprile a forza 12

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Mediolanum, consulenza sotto la Madonnina. Affittato da Cattolica Palazzo Biandrà

B.Mediolanum, cala l’utile e rallenta la raccolta

Banca Mediolanum, taglio del nastro a Bergamo

Mediolanum CU, altre tre tappe per il Progresso

Banca Mediolanum, pagamenti più facili con un Plick

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Tris d’assi per Banca Mediolanum

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Bozzolin (B.Mediolanum): “Rapporto umano al centro”

Gli Elementi Essenziali di Mediolanum

Banca Mediolanum, lo scatto di Doris nel nuovo spot

Mediolanum mantiene il trono di Efpa

Doris e l’armata di Piazza Affari

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

La carica dei 23 di B.Mediolanum

Ti può anche interessare

Attività abusiva, sospeso consulente a Catania

Il consulente avrebbe svolto attività di offerta fuori sede per conto della società Larefer Ltd., ...

Widiba mette radici a Erba

Inaugurazione sabato 26 maggio di una nuova filiale con 4 consulenti finanziari ...

Metà cf, metà bancario. Pro e contro del contratto di Intesa Sanpaolo

Il dibattito sul nuovo inquadramento ibrido sperimentato nel maggiore gruppo finanziario italiano. ...