Banche, Luigi Abete è il nuovo presidente Febaf

A
A
A

Il numero uno della FeBAF sarà affiancato dai vice presidenti Aldo Minucci, Giordano Lombardo e Innocenzo Cipolletta.

di Redazione30 maggio 2014 | 13:08

LUIGI ABETE – Luigi Abete è il nuovo presidente della Federazione Banche Assicurazioni e Finanza (FeBAF). Lo annuncia la stessa federazione, precisando che Abete, che resterà in carica per i prossimi due anni, succede a Fabio Cerchiai, che ha completato il suo mandato biennale. Il numero uno della FeBAF sarà affiancato dai vice presidenti Aldo Minucci (presidente di Ania), Giordano Lombardo (presidente di Assogestioni) e Innocenzo Cipolletta (presidente di Aifi), in rappresentanza degli associati federati alla FeBAF. Alla Federazione aderiscono anche Assofiduciaria, Assoimmobiliare, Assoprevidenza e Assosim in qualità di associati aggregati.

IL COMMENTO – “L’Europa sarà al centro dell’azione della FeBAF”, ha dichiarato il neo presidente. “Il voto italiano per il Parlamento Europeo è un chiaro segnale politico per Roma e per Bruxelles. Al Governo italiano, è stato chiesto insieme cambiamento e governabilità, vere riforme, più investimenti. Per l’Europa, il messaggio – ha proseguito Abete – è di accelerare i percorsi di integrazione e crescita. Dopo il voto, il nostro Paese – ma anche il nostro settore, motore economico dello sviluppo – è più forte ed avrà maggior peso nel promuovere questa accelerazione. D’altronde – ha concluso Abete – la mia esperienza associativa è sempre stata finalizzata alla migliore integrazione tra le rappresentanze delle principali categorie economiche del Paese; l’incarico in FeBAF mi impegnerà ancora di più a rafforzare le opportunità di collaborazione tra i diversi settori dell’economia”. Presidente di BNL Gruppo Paribas dal 1998 e della A.BE.T.E. SpA, già vice presidente di FeBAF, Luigi Abete è stato, tra l’altro, presidente di Confindustria, di Assonime, dell’Università Luiss Guido Carli. Cavaliere del Lavoro dal 2000, presiede ed è membro di numerosi Consigli di Amministrazione di società ed enti culturali.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Ubi Banca chiude l’anno in perdita. Ma il 2017 sarà in “forte miglioramento”

Ubi Banca ha archiviato l’anno con una una perdita di 830,2 milioni, a fronte di un utile di 116,8 ...

UniCredit, si alza il velo sull’aumento di capitale

La banca guidata da Jean Pierre Mustier rende noti i dettagli dell'operazione. ...

Esame Albo Ocf, lunedì 12 giugno ultimo giorno per iscriversi

Poche ore per fare domanda di accesso alla sessione estiva che si terrà a Roma dall'11 al 14 luglio ...