Assoreti, la raccolta del settore balza a 2,5 miliardi a giugno

A
A
A

Le reti di promotori finanziari hanno chiuso il mese di giugno con una raccolta netta positiva per quasi 2,5 miliardi di euro (+34,3% rispetto a maggio). Lo riferisce l’associazione presieduta da Matteo Colafrancesco (nella foto)

di Redazione30 luglio 2014 | 15:36

RACCOLTA IN CRESCITA DEL 34,3% – Le reti di promotori finanziari hanno chiuso il mese di giugno con una raccolta netta positiva per quasi 2,5 miliardi di euro (+34,3% rispetto a maggio). I volumi di raccolta realizzati sui prodotti del risparmio gestito ammontano a 2,9 miliardi di euro (+41,6% su maggio), mentre il saldo delle movimentazioni sui prodotti amministrati è negativo per 386 milioni di euro (-177 milioni a maggio). E’ quanto emerge dalle ultime rilevazioni Assoreti aggiornate al 30 giugno 2014.

FONDI COMUNI – La raccolta netta realizzata sulle quote di OICR, distribuite direttamente, è stata complessivamente positiva per 1,1 miliardi di euro (+5,8%). Le risorse posizionate sulle gestioni collettive estere ammontano a 778 milioni di euro, quelle sugli OICR di diritto italiano sono positive per 322 milioni.

RISPARMIO GESTITO – La crescita riscontrata nel comparto gestito arriva principalmente dai prodotti assicurativi: i volumi complessivi di raccolta sono di poco inferiori a 1,2 miliardi di euro, con un aumento del 58,5% rispetto al mese precedente. Particolarmente consistente l’investimento in polizze unit linked sulle quali confluiscono premi netti per 1 miliardo di euro. Trend crescente anche per le gestioni patrimoniali individuali: il bilancio mensile su gpf e gpm è positivo per 569 milioni di euro. Il contributo mensile delle reti al sistema di oicr, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si è attestato, quindi, su un ammontare prossimo ai 2,4 miliardi di euro, pari al 32,3% della raccolta netta complessiva dell’intero sistema (7,3 miliardi di euro); da inizio anno l’apporto delle reti sale a 8,9 miliardi di euro.

RISPARMIO AMMINISTRATO –
Nel mese l’investimento in titoli è stato negativo per 1,2 miliardi di euro: i disinvestimenti coinvolgono principalmente i titoli di debito (-1,1 miliardi di euro) e in maniera più contenuta i titoli azionari (-187 milioni di euro). Il saldo della liquidità è positivo per 818 milioni di euro.  Il volume complessivo dell’operatività delle reti si è ripartito tra una raccolta lorda di 8,9 miliardi di euro per il risparmio gestito, un intermediato di 9,6 miliardi di euro per le transazioni in titoli e di 190 milioni di euro per gli altri prodotti e servizi.

21.748 PROMOTORI
– Il numero di promotori finanziari con mandato dalle società rientranti nell’indagine Assoreti sale a 21.748 unità, con una rappresentatività del 92,6% sull’intera compagine associativa (23.498 – dato stimato); il numero dei clienti primi intestatari è prossimo ai 3,4 milioni.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reti, agosto da record per la raccolta

Reti, fondi e polizze trainano la raccolta

Tofanelli (Assoreti e Ocf): “Il 30 bis? Vigilanza più difficile ma nei tempi giusti”

Reti, il patrimonio sfiora i 500 miliardi

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, raccolta boom grazie a fondi e polizze

Regole Esma, la classificazione della clientela è il tallone d’Achille

Assoreti, fondi e polizze trainano la raccolta di aprile

Colafrancesco (Assoreti): “Puntiamo sulla relazione professionale”

Senatore Marino: vi spiego la cabina di regia sull’educazione finanziaria

Reti, nuovo record per il patrimonio

Consulenti, Mifid 2 al meeting dei big boss

Fideuram ISPB frantuma ogni record: 1,5 mld di gestito a marzo

Assoreti: raccolta sprint a marzo grazie al gestito

Consulenti, grande meeting dei big boss

Assoreti, la raccolta dei cf accelera a febbraio

Assoreti: confermato Colafrancesco, Doris e Foti vicepresidenti

Colafrancesco (Assoreti): “Il cf, una professione attraente per i giovani”

Tofanelli (Assoreti): “Universitari necessari per il futuro dei cf”

Reti, parte bene il 2017. Raccolta di 2,3 miliardi a gennaio

Reti, altro record per il patrimonio

Reti, ottima la raccolta nel 2016 ma non batte il record

Assoreti, frena la raccolta a novembre

Assoreti, cinque borse di studio a Tor Vergata

Fideuram leader di ottobre, Banca Generali a tavoletta nel gestito

Assoreti, nuovo record per il patrimonio

Assoreti punta sulla formazione e assegna le borse di studio

B. Generali guida il ranking FinecoBank domina nel gestito

Assoreti, un miliardo in meno

Il gestito ruggisce anche ad agosto

B. Generali leader nel gestito Fideuram ISPB prima in amministrato

Fideuram ISPB a tutto amministrato, B. Generali sfonda nel gestito

Assoreti, raccolta stabile a maggio

Ti può anche interessare

Veneto Banca, Anselmi se ne va (definitivamente)

Dopo aver lasciato la carica di presidente nelle scorse settimane, il manager si è dimesso anche da ...

Conti Nibali (Ocf): “Albo al via con la Mifid 2”

Il vice presidente dell’Ocf fa il punto operativo sulla “Casa della Consulenza”. “Il cantier ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con la prova valutativa

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito delle opzioni, era quella contraddistin ...