UniCredit spiazza gli analisti

A
A
A

Nel primo semestre dell’anno la banca guidata da Jean Pierre Mustier ha realizzato un utile netto di ,85 miliardi, superiore alle attese delle case d’affari.

Andrea Telara di Andrea Telara3 agosto 2017 | 08:53

Un utile netto di 1,85 miliardi. E’ il risultato con cui si è chiuso il primo semestre dell’anno per UniCredit, impegnata nel piano di ristrutturazione e organizzazione messo in cantiere dall’a.d. Jean Pierre Mustier. Il profitto semestrale di UniCredit è superiore alle attese di molti analisti ed è in rialzo del 40% circa rispetto agli utili realizzati nella prima metà del 2016.  I ricavi semestrali sono stati pari invece a 9,7 miliardi di euro ( in flessione del 2,5% ma superiori alle attese), i costi operativi sono scesi a 5,7 miliardi  (-3,6%) mentre il rapporto costi/ricavi è calato al 56,6% dal 59,8% del primo semestre 2016. L’indice di solidità patrimoniale Cet1  della banca è risultato pari invece al 12,8%.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Cernobbio, Mustier (UniCredit): “I conti funzionano”

Mustier (UniCredit): “Il rischio sistemico è alle spalle”

Unicredit reagisce bene ai conti e alle parole di Mustier

Ti può anche interessare

Assopopolari: “ Trattato di Maastricht, un obiettivo mancato, un’idea da ripensare”

Una riflessione dell’associazione di categoria delle banche popolari in occasione dei 25 anni dei ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’assegnazione degli ordini

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito del price earning ratio, era quella con ...

Mps studia il ritorno sul mercato con due nuovi bond

Come riferisce Il Sole 24Ore, dal 30 dicembre la banca dispone delle garanzie pubbliche sulle future ...