UniCredit spiazza gli analisti

A
A
A

Nel primo semestre dell’anno la banca guidata da Jean Pierre Mustier ha realizzato un utile netto di ,85 miliardi, superiore alle attese delle case d’affari.

Andrea Telara di Andrea Telara3 agosto 2017 | 08:53

Un utile netto di 1,85 miliardi. E’ il risultato con cui si è chiuso il primo semestre dell’anno per UniCredit, impegnata nel piano di ristrutturazione e organizzazione messo in cantiere dall’a.d. Jean Pierre Mustier. Il profitto semestrale di UniCredit è superiore alle attese di molti analisti ed è in rialzo del 40% circa rispetto agli utili realizzati nella prima metà del 2016.  I ricavi semestrali sono stati pari invece a 9,7 miliardi di euro ( in flessione del 2,5% ma superiori alle attese), i costi operativi sono scesi a 5,7 miliardi  (-3,6%) mentre il rapporto costi/ricavi è calato al 56,6% dal 59,8% del primo semestre 2016. L’indice di solidità patrimoniale Cet1  della banca è risultato pari invece al 12,8%.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

UniCredit, prove tecniche di fusione con SocGen

UniCredit, assunzioni di giovani e prepensionamenti in vista

UniCredit, cessione miliardaria di crediti deteriorati

Ti può anche interessare

Burgalassi (Slp-Cisl): “Troppe pressioni commerciali alle Poste”

Duro comunicato del leader sindacale sui comportamenti della dirigenza aziendale verso i dipendenti. ...

Banche, calano le sofferenze. Ma attenzione ai titoli tossici

Secondo uno studio di Bankitalia, ripreso da Il Sole 24 Ore, i titoli tossici rappresentano un risch ...

Trading online, triplice stop della Consob

La Consob ha ordinato di porre fine alle violazioni dell'articolo 18 del Tuf messe in atto dai siti ...