Fideuram Ispb, semestre da urlo

A
A
A

Nei primi 6 mesi raccolta di 7,5 mld (+80%), utile di 443 mln (+10%), le masse salgono a 207 mld.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino5 agosto 2017 | 10:00

Ottimo primo semestre per Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking (Ispb), la banca private del gruppo Intesa Sanpaolo presieduta da Matteo Colafrancesco e guidata da Paolo Molesini. La banca con un totale di masse amministrate pari a 207,1 miliardi in aumento dai 198 miliardi di fine 2016, ha avuto una forte performance commerciale con 7,5 miliardi di euro di raccolta netta (in crescita dell’80%), costituita in larga parte da risparmio gestito (6,8 miliardi), segnando un utile netto consolidato aumentato del 10% a 443 milioni spinto dalla solida crescita delle commissioni ricorrenti (le commissioni nette salgono anno su anno da 771 a 827 milioni) e da una gestione oculata dei costi, tanto che il cost/income è sceso anno su anno dal 29% al 28%. La banca conferma la sua solidità patrimoniale, largamente al di sopra dei requisiti normativi, con un Cet1 Ratio del 15,9%.

 

Molesini, amministratore delegato e direttore generale, ha così commentato i risultati: “Trimestre dopo trimestre continuiamo a dimostrare, con i risultati, la validità del nostro modello e la bontà dell’assetto strategico. I nostri private banker, forti di un marchio che è sinonimo di qualità e solidità, del supporto fornito dalle strutture centrali e dalle nostre fabbriche, crescono, sia in termini di attività finanziarie sia di numero di clienti, consentendoci di raggiungere i migliori risultati di sempre in termini di raccolta netta, 7,5 miliardi, di raccolta gestita, quasi 7 miliardi, e di utile netto. Siamo, inoltre, sempre più attrattivi per i migliori professionisti presenti sul mercato, e la forza combinata di questi fattori produce un risultato eccellente, per i nostri clienti e la nostra banca”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn117Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram, raffica di nomine

Fideuram Ispb sopra la vetta dei 200 miliardi

Fideuram ISPB comanda e stacca le big

Fideuram ISPB, esplode il digitale

Fideuram Ispb a forza otto

La nuova scelta di Cardillo

Promotori, Banca Fideuram supera gli 80 miliardi di asset in gestione

Banca Fideuram, i fondi tengono alta la raccolta

Banca Fideuram, un fardello chiamato amministrato

Scudo, cogli l'attimo. Chi si prepara a mangiare la torta da 500 miliardi

Banca Fideuram, l'amministrato smorza la forza del gestito

Banca Fideuram, forte il gestito ma raccolta in negativo

Banche – Intesa rilancia Fideuram nel vita

Banca Fideuram, ancora in rosso la raccolta netta

Banca Fideuram, cronaca di una cessione smentita

Promotori Finanziari – Banca Fideuram sorpassa Azimut nel golf

Promotori Finanziari – La consulenza domina nelle convention annuali

Banca Fideuram sfida i consulenti fee only

Fideuram, Mediolanum e Fineco controllano il 50% del mercato

Banca Fideuram , promotori fedeli ma raccolta negativa

Pronta l'integrazione tra Carifirenze e Sanpaolo Invest

Sanpaolo Invest, gestito in affanno

Banca Fideuram, il private prima di tutto

Promotori Finanziari- Colafrancesco resta alla guida di Banca Fideuram

Luci & Ombre – Fu vera consulenza?

Promotori finanziari – Gli affluent preferiscono Fideuram

Promotori finanziari – Fideuram batte le piccole private bank

Promotori finanziari – Fideuram e Mediolanum si dividono il patrimonio

Consulenti Finanziari – Ecco i progetti di 6 big

Risparmio gestito – Anche Fideuram risente della crisi

Oscar di Bilancio, in lista Fideuram e Mediolanum

L'approccio globale sola carta vincente

I dati immobiliari USA penalizzano i fondi italiani

Ti può anche interessare

Banca Generali premiata ai Top Legal Awards

La banca guidata da Gian Maria Mossa riceve un riconoscimento per il suo impegno per la diversity ...

Reti, Banca Generali e Banca Mediolanum al top

La banca del leone alato prima a novembre nella raccolta netta totale, la rete dell’istituto di B ...

Consulenti finanziari, in Gran Bretagna si va verso una fee unica

La Financial conduct authority (Fca) del Regno Unito ha avviato da tempo una iniziativa per rendere ...