Consob segnala quattro società non autorizzate a operare in Italia

A
A
A

Consob richiama l’attenzione degli investitori su quattro società che non sono autorizzate a operare in Italia, nemmeno attraverso i loro portali web.

di Redazione30 dicembre 2014 | 12:38

SITI WEB IRREGOLARI – Consob richiama l’attenzione degli investitori su quattro società che non sono autorizzate a operare in Italia, nemmeno attraverso i loro portali web. Nel dettaglio, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa segnala che la società Ftradition Ltd non è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.ftradition.com; che le società Broad Media Limited e Sketa Consulting Limited non sono autorizzate alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.fmtrader.com; e che, infine, nemmeno la società BBM Services Provider Limited è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso i siti internet www.masteroption.com e www.btgoption.com.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Modello 770, guida alla compilazione per intermediari finanziari

È in programma martedì 4 luglio a Milano il corso "Modello 770: guida alla compilazione dei quadri ...

Fineco, raccolta ricca a luglio

Il mese scorso la banca guidata da Alessandro Foti ha registrato flussi positivi per mezzo miliardi ...

Trimestre in chiaroscuro per Barclays

Il gruppo britannico ha raddoppiato gli utili nei primi tre mesi dell'anno. Ma deludono i ricavi da ...