Promotori, training class: oggi parliamo di gestioni individuali di portafoglio

A
A
A

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri nell’ambito della nostra “training class” era quella contraddistinta dalla lettera “A”

di Redazione26 febbraio 2015 | 16:03

RISPOSTA “A” – La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri nell’ambito della nostra “training class”, in tema di regolamento Consob e intermediari finanziari, era quella contraddistinta dalla lettera “A”.

Ai sensi del regolamento CONSOB recante norme di attuazione del decreto legislativo 24febbraio 1998 n. 58, in materia di intermediari, adottato con delibera 16190, quale delle seguenti affermazioni è ERRATA?
A: Il promotore può ricevere dal cliente o dal potenziale cliente, per la conseguente immediata trasmissione, esclusivamente assegni bancari o assegni circolari intestati al soggetto abilitato per conto del quale opera, muniti di clausola di non trasferibilità solo se di importo pari o superiore a 5.000 euro
B: Il promotore non può ricevere dal cliente o dal potenziale cliente alcuna forma di compenso ovvero di finanziamento
C: Il promotore può ricevere dal cliente o dal potenziale cliente, per la conseguente immediata trasmissione, ordini di bonifico e documenti similari che abbiano quale beneficiario il soggetto abilitato per conto del quale opera
D: Il promotore può ricevere dal cliente o dal potenziale cliente, per la conseguente immediata trasmissione, anche assegni bancari intestati al soggetto i cui servizi

NUOVA DOMANDA – Il quesito di oggi, scelto tra quelli che potrebbero capitare all’esame da promotore finanziario, riguarda l’imposta sostitutiva sulle gestioni individuali di portafoglio. Mettetevi alla prova e tornate domani a verificare la risposta.

Per ottenere l’applicazione dell’imposta sostitutiva sul risultato maturato, il titolare di una gestione individuale di portafoglio:
A: non deve effettuare alcuna comunicazione all’intermediario incaricato della gestione
B: può essere anche una società a responsabilità limitata
C: può essere anche un soggetto non residente ai fini tributari in Italia
D: deve comunicare per iscritto l’esercizio di tale opzione

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il codice deontologico Anasf

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il risparmio amministrato

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con la prova valutativa

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con gli intermediari

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il Testo unico della finanza

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’insider trading

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i tassi

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con gli obblighi di comunicazione

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il Tfr

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’iscrizione all’albo

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’albo unico

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le transazioni

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i fondi azionari

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i titoli di credito

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con gli interessi

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il rendiconto degli strumenti finanziari

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i fondi pensione

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le società per azioni

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le assicurazioni sulla vita

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il divieto d’iscrizione all’albo

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i certificates

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le gestioni di portafoglio

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con gli utili

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le sanzioni

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le polizze

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le Sicav

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il codice di comportamento Assoreti

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’ammortamento francese

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’accettazione bancaria

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i trasferimenti di denaro contante

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i contratti future

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le informazioni ai clienti

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le società per azioni

Ti può anche interessare

Family officer, aperitivo Aifo dedicato all’Euro High Yield

Aifo, l'Associazione italiana family officer, organizza un aperitivo finanziario sul tema "L'Euro Hi ...

Azimut incorpora Augustum e fa tutta sua CGM

Due importanti operazioni annunciate dal gruppo presieduto da Pietro Giuliani. ...

Bonifici con Iban errato: ABF punisce l’errore e il cliente si rivolge al giudice

Una decisione contraria ai clienti basata, oltre che su una rigorosa interpretazione della normati ...