Reti, raccolta gestita e patrimonio record nel 2014

A
A
A

Secondo i dati diffusi oggi da Assoreti in occasione dell’Assemblea dell’Associazione, la raccolta netta complessiva si è attestata nei 12 mesi a quota 23,7 miliardi di euro.

di Diana Bin30 marzo 2015 | 13:18

RACCOLTA GESTITA DA RECORD – Un 2014 da record quello archiviato dalle reti di promotori finanziari operative in Italia. Secondo i dati diffusi oggi da Assoreti in occasione dell’assemblea dell’associazione guidata dal segretario generale Marco Tofanelli, la raccolta netta complessiva si è attestata nei 12 mesi a quota 23,7 miliardi di euro, in crescita del 42,8% rispetto al 2013. Ma a segnare il risultato più significativo è stata la raccolta netta sul risparmio gestito, salita del 15,7% a 23,8 miliardi di euro: si tratta del dato migliore di sempre. I disinvestimenti sono stati invece prevalenti sulla componente amministrata, che ha visto defluire 78 milioni di euro.

RISPARMIO GESTITO – La domanda dei risparmiatori ha privilegiato i prodotti assicurativi: il 54,8% degli investimenti netti effettuati sul gestito ha riguardato unit linked (10 miliardi) e polizze vita tradizionali (3 miliardi). Seppure in flessione, gli organismi di investimento collettivo hanno mantenuto un ruolo di primo piano nell’asset allocation del risparmio: da un lato si è confermato il maggiore orientamento all’investimento in gestioni patrimoniali collettive di diritto estero, con una raccolta netta pari a 6,3 miliardi di euro, dall’altro è stato nuovamente positivo il bilancio annuale sugli oicr italiani, con risorse nette per 1,8 miliardi di euro. In aumento l’investimento in gestioni patrimoniali individuali con movimentazioni nette più che triplicate (2,7 miliardi) rispetto al 2013.

FONDI COMUNI – Nell’anno, il contributo complessivo delle reti al mercato italiano degli oicr aperti è stato positivo per 20,2 miliardi, rappresentando il 22,1% degli investimenti netti totali realizzati su fondi comuni di investimento e sicav (91,5 miliardi). Le reti continuano, pertanto, a sostenere l’industria delle gestioni collettive, così come fatto anche negli anni della crisi finanziaria: dal 2008 al 2014 l’apporto di risorse è stato positivo per 67,5 miliardi di euro ed ha consentito il contenimento delle perdite realizzate dall’intero sistema fondi (-33,1 miliardi).

PATRIMONIO – Nuovo record anche per il patrimonio complessivo di pertinenza delle reti, che si è attestato a 315,5 miliardi di euro, in aumento del 13%. Le masse sul risparmio gestito hanno raggiunto la valorizzazione record di 243,6 miliardi (+16,2%), pari al 19,3% del patrimonio complessivo dei prodotti distribuiti in Italia (circa 1.260 miliardi).

PROSPETTIVE 2015 – Quanto alle prospettive per il 2015, nei primi due mesi del 2015 la raccolta netta è pari a 4,4 miliardi di euro (+26% rispetto allo stesso periodo del 2014); le risorse investite in prodotti del risparmio gestito si sono attestate a 3,6 miliardi di euro (+70,7% rispetto al 2014). “Assoreti rimane impegnata nell’opera di sensibilizzazione delle istituzioni domestiche e comunitarie alle tematiche dell’industria, nell’ottica della valorizzazione dell’attività consulenziale e della correttezza dei comportamenti nello svolgimento dei servizi di investimento, a tutela di tutte le parti del mercato”, segnala l’associazione.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reti, a ottobre riparte la raccolta

Reti, nuovo record per il patrimonio

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, agosto da record per la raccolta

Reti, fondi e polizze trainano la raccolta

Tofanelli (Assoreti e Ocf): “Il 30 bis? Vigilanza più difficile ma nei tempi giusti”

Reti, il patrimonio sfiora i 500 miliardi

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, raccolta boom grazie a fondi e polizze

Regole Esma, la classificazione della clientela è il tallone d’Achille

Assoreti, fondi e polizze trainano la raccolta di aprile

Colafrancesco (Assoreti): “Puntiamo sulla relazione professionale”

Senatore Marino: vi spiego la cabina di regia sull’educazione finanziaria

Reti, nuovo record per il patrimonio

Consulenti, Mifid 2 al meeting dei big boss

Fideuram ISPB frantuma ogni record: 1,5 mld di gestito a marzo

Assoreti: raccolta sprint a marzo grazie al gestito

Consulenti, grande meeting dei big boss

Assoreti, la raccolta dei cf accelera a febbraio

Assoreti: confermato Colafrancesco, Doris e Foti vicepresidenti

Colafrancesco (Assoreti): “Il cf, una professione attraente per i giovani”

Tofanelli (Assoreti): “Universitari necessari per il futuro dei cf”

Reti, parte bene il 2017. Raccolta di 2,3 miliardi a gennaio

Reti, altro record per il patrimonio

Reti, ottima la raccolta nel 2016 ma non batte il record

Assoreti, frena la raccolta a novembre

Assoreti, cinque borse di studio a Tor Vergata

Fideuram leader di ottobre, Banca Generali a tavoletta nel gestito

Assoreti, nuovo record per il patrimonio

Assoreti punta sulla formazione e assegna le borse di studio

B. Generali guida il ranking FinecoBank domina nel gestito

Assoreti, un miliardo in meno

Il gestito ruggisce anche ad agosto

Ti può anche interessare

Fineco sale la scala dello Standard Ethics Ranking

La posizione dell'azienda in relazione alla concorrenza leale e alla sua corporate governance sono ...

Farsi pagare l’assegno in banca? Il documento d’identità non basta

Un cliente si è recato in un’agenzia bancaria per incassare un assegno a lui intestato, ma gli ha ...

La Consob sanziona un sito web abusivo

Provvedimento dell'authority ai danni di un indirizzo internet che proponeva servizi di investimento ...