Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

A
A
A

Secondo l’ultimo rapporto Bce il totale degli istituti è calato dalle 3.881 unità di fine 2007 alle 3.154 di fine marzo 2017.

Chiara Merico di Chiara Merico21 agosto 2017 | 10:03

IL RAPPORTO – Dallo scoppio della crisi finanziaria  globale a oggi in Europa sono “scomparse” più di 700 banche, per un totale – fra grandi gruppi e singole istituzioni, anche straniere, con base nell’Unione Europea – che è calato dalle 3.881 unità di fine 2007 alle 3.154 di fine marzo 2017. Lo ha rivelato la Banca Centrale Europea nel suo ultimo rapporto sul settore.

CALO INARRESTABILE -I dati mostrano un calo progressivo e inarrestabile dal picco di 3.928 istituzioni attive a fine 2008: solo nei primi tre mesi del 2017 il totale delle banche attive nell’Ue è sceso di 13 unità.  La ripartizione per dimensioni mostra come a fine marzo operassero  nell’Unione 34 “grandi” gruppi, 602 banche di “medie” dimensioni e 2.518 “piccoli” istituti. Sono questi ultimi i più colpiti dalla riduzione in atto nel settore: in soli 9 mesi hanno cessato l’attività autonoma più di 140 piccole banche (erano 2.661 a fine giugno 2016).  Nello stesso periodo gli asset delle banche che operano nell’Ue sono scesi di oltre 1.000 miliardi, da 34.988 miliardi a fine giugno 2016 a 33.982 a fine marzo 2017.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

Mifid 2, sfida alla burocrazia

Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Mifid 2 è il migliore alleato di Mediolanum

Private, sulla Svizzera c’è Intesa

La relazione nel dna delle reti

La consulenza che piace ai Millennial

Private insurance nel mirino di Ispb

Banche e reti, stipendi da favola

Ti può anche interessare

ConsulenTia18, tutto sulla terza giornata

Al via la seconda giornata di ConsulenTia, la manifestazione organizzata dall’Anasf e interamente ...

Santander, l’acquisto del Banco Popular zavorra l’utile

Profitti in calo del 14% per il gruppo spagnolo dopo l’operazione di salvataggio della concorrente ...

Intermonte si rafforza con Ferruta

La manager si occuperà della gestione delle relazioni specialist e corporate broking all’interno ...