San Marino, conti in rosso per la Cassa di risparmio

A
A
A

Secondo quanto rivela Il Sole 24 Ore, a settembre prenderà il via il piano di ristrutturazione dell’istituto, che condurrà alla nascita di una good bank e di una bad bank.

Chiara Merico di Chiara Merico22 agosto 2017 | 10:01

PROFONDO ROSSO – Perdite per 537 milioni di euro e quasi 2 miliardi di non performing loans: per la Cassa di risparmio di San Marino, la cui quota di maggioranza è in mano al governo locale, il 2016 si è chiuso in rosso e diventa necessario agire per mettere in sicurezza i conti. Per questo, secondo quanto rivela Il Sole 24 Ore, a settembre prenderà il via il piano di ristrutturazione dell’istituto, che condurrà alla nascita di una good bank e di una bad bank, entrambe di proprietà interamente statale.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

San Marino, le banche ancora piene di buchi

Ti può anche interessare

Brexit, 50 banche in fuga dal Regno Unito

Secondo la Reuters, decine di istituzioni finanziarie hanno già avviato le pratiche per trasferirsi ...

Tutti i numeri dell’Arbitro della Consob

Dall’avvio sono stati esaminati più di 1600 ricorsi. Quasi un terzo riguarda le banche venete ...

Efpa Meeting 2017, cala il sipario

Quest'anno si è celebrato un doppio anniversario: i 15 anni dalla nascita di Efpa Italia e i 10 ann ...