San Marino, conti in rosso per la Cassa di risparmio

A
A
A

Secondo quanto rivela Il Sole 24 Ore, a settembre prenderà il via il piano di ristrutturazione dell’istituto, che condurrà alla nascita di una good bank e di una bad bank.

Chiara Merico di Chiara Merico22 agosto 2017 | 10:01

PROFONDO ROSSO – Perdite per 537 milioni di euro e quasi 2 miliardi di non performing loans: per la Cassa di risparmio di San Marino, la cui quota di maggioranza è in mano al governo locale, il 2016 si è chiuso in rosso e diventa necessario agire per mettere in sicurezza i conti. Per questo, secondo quanto rivela Il Sole 24 Ore, a settembre prenderà il via il piano di ristrutturazione dell’istituto, che condurrà alla nascita di una good bank e di una bad bank, entrambe di proprietà interamente statale.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

San Marino, le banche ancora piene di buchi

Ti può anche interessare

Doris, un botto da 80 milioni

Grosso aumento di capitale della holding H-Invest. Per comprare il 5% di Banca Mediolanum se Berlusc ...

Consulenza, cosa ci può insegnare l’Olocausto

Gli insegnamenti di un deportato di Auschwitz utili per la professione ...

Directa Sim, Motta sale alla direzione generale

Già direttore commerciale, viene sostituito nel precedente incarico da Giancarlo Marino. ...