Investi sul Forex? Occhio ai tuoi dati personali

A
A
A

Un monito dell’associazione dei consumatori Aduc mette in guardia dai rischi di truffa per chi si rivolge agli intermediari che operano nel mercato dei cambi.

Andrea Telara di Andrea Telara29 agosto 2017 | 11:28

Un altro monito dell’associazione dei consumatori Aduc contro i broker che su internet, spesso senza le opportune autorizzazioni e in maniera truffaldina, offrono servizi di investimento sul Forex, il mercato dei cambi. Oltre alla mancanza di tutele per i risparmiatori nell’operatività quotidiana, per l’Aduc ci sono rischi anche relativi al trattamento dei dati personali dei clienti.

L’associazione dei consumatori sottolinea in particolare due punti

– gli estremi dei documenti di identità possono essere usati per frodi creditizie, sostituzioni di persona, intestazioni fittizie di beni ed altro ancora;

– il numero di cellulare è estremamente rischioso per via della funzione di identificazione che sempre più se ne fa come il login dei servizi di home banking, caselle di posta elettronica, social network.

“I broker truffaldini”, ricorda ancora l’Aduc, “sono soggetti esteri e situati in paesi lontani. Non si fanno scrupoli nell’azzerare i conti dei clienti, figuriamoci se trattano a dovere i loro dati personali”.

Proprio di recente, l’Aduc ha ricevuto delle segnalazioni di tentativi di carpire informazioni riservate sui risparmiatori da parte di una sedicente ex cliente di uno di questi broker che comunica agli altri di essere riuscita a recuperare l’intera perdita affidandosi ad un determinato studio legale specializzato in tale genere di operazioni e che si attiverebbe per recuperare la somma persa in cambio di una commissione pari al 30% delle somme recuperate

LEGGI QUI L’ARTICOLO INTEGRALE NEL SITO DELL’ADUC

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Nomura strappa un top manager a Deutsche Bank

Arruolato Hugh Karseras come amministratore delegato e chief operating officer della divisione Glob ...

Consulenti, perché è necessario fare corsi e autoaggiornarsi

di Maria Graza Rinaldi “Ogni volta che impariamo qualcosa di nuovo, noi stessi diventiamo qualcosa ...

Rimborso dei buoni fruttiferi postali, il nodo dei co-intestatari

Un lettore chiede cosa succede se un buono postale con clausola Cpfr viene riscosso solo da uno dei ...