Popolare di Bari, vertici sotto indagine

A
A
A

Cinque dirigenti della banca pugliese sotto i riflettori della procura

Andrea Telara di Andrea Telara30 agosto 2017 | 11:51

Cinque dirigenti della Banca Popolare di Bari sono indagati nell’ambito di un’inchiesta dalla Procura del capoluogo pugliese con l’accusa di associazione a delinquere e truffa. Lo riferisce l’agenzia Reuters citando una fonte giudiziaria di Bari e confermando la notizia riportata dal quotidiano La Repubblica. L’indagine è coordinata dal procuratore aggiunto Roberto Rossi e svolta dal nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza. A luglio scorso è stata notificata una proroga delle indagini. Risultano indagati il presidente Marco Jacobini, i suoi due figli Gianluca e Luigi (rispettivamente condirettore generale e vice), il responsabile della linea contabilità e bilancio della popolare Elia Circelli, il dirigente dell’ufficio rischi Antonio Zullo. L’ex direttore generale Vincenzo De Bustis, già amministratore delegato di Monte dei Paschi di Siena e Deutsche Bank, è invece indagato per maltrattamenti.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn20Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Popolare di Bari, accordo con Cerved per gli Npl

Popolare di Bari, titoli in rampa di lancio

Vendita di diamanti, le banche nel mirino della Guardia di Finanza

Ti può anche interessare

Azimut a quota 14 in Australia

AZ Next Generation Advisory ha firmato un accordo per acquisire l’intero capitale di Menico Tuck P ...

Assopopolari: microcredito, la via maestra per la ripresa

L'esposizione al rischio che produce il microcredito è inferiore a quella del sistema bancario nel ...

Fineco, raccolta col vento in poppa

Flussi netti positivi per 456 milioni di euro a giugno per la banca guidata da Alessandro Foti e su ...