Mifid 2, cosa cambierà per sim e gestori

A
A
A

Autorizzazione delle sim, ingresso in Italia delle imprese di investimento Ue e disciplina applicabile ai gestori: cosa cambia con Mifid 2.

Maria Paulucci di Maria Paulucci31 agosto 2017 | 08:15

C’è tempo fino al 30 settembre per poter inviare le osservazioni in merito al documento di consultazione pubblicato da Mifid 2Consob il 31 luglio e contenente le modifiche al regolamento intermediari concernenti le procedure di autorizzazione delle sim e l’ingresso in Italia delle imprese di investimento Ue e la disciplina applicabile ai gestori in recepimento della Mifid 2. La pubblicazione del documento di consultazione è avvenuta dopo l’approvazione, da parte del consiglio dei ministri, del decreto legislativo che recepisce in Italia la direttiva europea, decreto apparso in Gazzetta Ufficiale il 25 agosto.

Il documento, spiega Consob, porta avanti “il processo di consultazione – avviato lo scorso 6 luglio con la pubblicazione del documento concernente le disposizioni per la protezione degli investitori e le competenze e conoscenze richieste al personale degli intermediari – connesso alla trasposizione, in alcune aree rimesse alla regolamentazione secondaria della Consob, della direttiva 2014/65/UE (Mifid 2) e delle connesse misure di esecuzione. Il documento che si sottopone alla consultazione contiene proposte di modifica concernenti i Libri I, II, IV e di introduzione di un nuovo Libro IV-bis. Ulteriori interventi di modifica”, aggiunge Consob, “formeranno oggetto di separati documenti di consultazione di prossima pubblicazione”.

Ora, un accenno alle modifiche. Quelle che l’autorità intende apportare ai Libri I e II del Regolamento Intermediari mirano a recepire la nuova disciplina di derivazione Mifid 2 concernente le procedure di autorizzazione delle sim e l’operatività in Italia delle imprese di investimento Ue. “Nel prevedere le opportune modifiche e integrazioni alla regolamentazione Consob”, spiega l’autorità, “si è tenuto conto anche della normativa europea di implementazione della Mifid 2 – i cosiddetti Rts e Its – tuttora in fase di perfezionamento, in materia di autorizzazione delle sim nonché di operatività transfrontaliera da parte delle stesse sim nei Paesi Ue e da parte delle imprese di investimento Ue sul territorio italiano”.

Relativamente ai gestori collettivi, “la disciplina che si intende sottoporre alla consultazione del mercato con il presente documento concerne, da un lato, l’individuazione delle disposizioni di derivazione Mifid 2 applicabili agli oicr che svolgono l’attività di commercializzazione di oicr propri o di terzi e, dall’altro, l’individuazione dei requisiti organizzativi e procedurali gravanti sui gestori che prestano servizi e attività di investimento”. Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire entro il 30 settembre 2017 online per il tramite del Sipe – Sistema integrato per l’esterno, oppure all’indirizzo Consob-Divisione Strategie Regolamentari, via G. B. Martini 3, 00198 Roma. Qui il documento di consultazione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

La Consob sanziona una società abusiva

Operazioni sospette, sospeso un ex Credem

Sospetti di appropriazione indebita, sospeso un ex cf di Banca Mediolanum

Sorgente Sgr, ricorso in appello contro le multe Consob

Raffica di multe, Sorgente Sgr ricorre

Co.Mo.I. Sim cancellata dall’albo

Società abusive, gli altolà della Consob

La Consob colpisce a Perugia: radiato ex Fineco

Via libera Consob: nasce il Comitato degli operatori di mercato e degli investitori

Stop di 60 giorni per un cf ex Credem

Consob e la macchina delle sanzioni

Le nuove regole dei servizi d’investimento, facciamo il punto

False rendicontazioni, stop per 4 mesi a un ex Widiba

La scure della Consob su un ex Sanpaolo Invest

Consob day: rivivi il discorso di Mario Nava

Un nuovo segretario generale per Consob

Consob, meno sanzioni per i cf

Nava (Consob): “Più azioni e meno titoli di debito nei portafogli”

CariCesena, respinti i ricorsi degli ex vertici

Popolare di Vicenza, respinte le opposizioni

Trading online, triplice stop della Consob

Firme false e altri addebiti, sospeso ex Fideuram Ispb

Consob e Bankitalia, attenzione al phishing

Treviso, stop per quattro mesi a un cf Fideuram Ispb

Sospensione cautelare per un ex Sofia sgr

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

La scure della radiazione su un ex Mediolanum

Raffica di cartellini rossi dalla Consob

Mario Nava al timone del Cema

L’assist del Mef a Consob in vista del nuovo Albo

Federpromm “salva” il consulente sospeso

Altolà della Consob ai Segnali vincenti

Consob, attenzione a queste società

Ti può anche interessare

Banco Bpm, ancora tensioni nella rete

I sindacati bersagliano di critiche la dirigenza e il nuovo modello organizzativo, sostenendo che il ...

Azimut, rivoluzione nella gestione

Il gruppo guidato da Sergio Albarelli lancia un nuovo modello di gestione per sfruttare al meglio la ...

Consulenti, come lasciare il segno col personal branding

di Nicola Ronchetti* Il personal branding è il processo attraverso cui una persona definisce i punt ...