Save, Popolare di Vicenza cede la sua quota

A
A
A

La dismissione determinerà per Banca Popolare di Vicenza una plusvalenza netta di competenza dell’esercizio 2015 pari a 16,7 milioni di euro,

Chiara Merico di Chiara Merico30 dicembre 2015 | 08:23

LA CESSIONE – Banca Popolare di Vicenza ha ceduto a Marco Polo Holding la sua quota, pari all’8,75%, in Save, la società che gestisce lo scalo aeroportuale di Venezia. A seguito dell’operazione Finint (Finanziaria Internazionale Holding spa) è salita, considerando anche le quote detenute direttamente o attraverso altre controllate, al 59,6% di Save.

LA PLUSVALENZA – La dismissione, si legge in una nota dell’istituto, determinerà per Banca Popolare di Vicenza una plusvalenza netta di competenza dell’esercizio 2015 pari a 16,7 milioni di euro, e avrà un impatto positivo sui coefficienti patrimoniali pari a 7 punti base sul Core Tier 1 Ratio e a 6 punti base sul Total Capital Ratio. 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Popolare di Vicenza, salta la quotazione

Fondo Atlante: obiettivo di rendimento sopra il 6%

Banche in crisi, clienti in fuga verso le reti

Ti può anche interessare

Liso (Deutsche Am): “Restituiamo il tempo ai nostri clienti”

Isabella Liso, strategic beta Southern Europe di Deutsche Am, illustra Strategy Portfolios, un nuovo ...

I cf “eccellenza” italiana come vino e design

Presentata a Milano dal vice presidente Conti Nibali e dal d.g. Capobianco la nuova campagna di comu ...

Nomura si rafforza in Italia con Giudici

Il manager ha oltre 20 anni di esperienza, di cui 12 passati in HSBC come responsabile Global Bankin ...