Save, Popolare di Vicenza cede la sua quota

A
A
A

La dismissione determinerà per Banca Popolare di Vicenza una plusvalenza netta di competenza dell’esercizio 2015 pari a 16,7 milioni di euro,

Chiara Merico di Chiara Merico30 dicembre 2015 | 08:23

LA CESSIONE – Banca Popolare di Vicenza ha ceduto a Marco Polo Holding la sua quota, pari all’8,75%, in Save, la società che gestisce lo scalo aeroportuale di Venezia. A seguito dell’operazione Finint (Finanziaria Internazionale Holding spa) è salita, considerando anche le quote detenute direttamente o attraverso altre controllate, al 59,6% di Save.

LA PLUSVALENZA – La dismissione, si legge in una nota dell’istituto, determinerà per Banca Popolare di Vicenza una plusvalenza netta di competenza dell’esercizio 2015 pari a 16,7 milioni di euro, e avrà un impatto positivo sui coefficienti patrimoniali pari a 7 punti base sul Core Tier 1 Ratio e a 6 punti base sul Total Capital Ratio. 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Popolare di Vicenza, salta la quotazione

Fondo Atlante: obiettivo di rendimento sopra il 6%

Banche in crisi, clienti in fuga verso le reti

Ti può anche interessare

Mifid 2, il giorno dopo: all’ITForum big delle reti a confronto

I massimi esponenti delle società di settore si confronteranno sulle scelte operate in una tavola r ...

Family banker crescono: nuovo ufficio per Banca Mediolanum a Saronno

UN NUOVO FAMILY BANKER OFFICE A SARONNO – Banca Mediolanum inaugura un nuovo Family Banker Off ...

Voluntary bis, gli effetti (possibili) dell’accordo Italia-Svizzera

Un comunicato del Mef analizza le conseguenze dell’intesa tra i governi di Roma e Berna del 2 marz ...