Fineco, si dimette il presidente del collegio sindacale

A
A
A

A soli 4 mesi dalla nomina in assemblea, Stefano Fiorini lascia il suo incarico. Lo sostituisce il sindaco supplente Elisa Spagnol

Andrea Telara di Andrea Telara5 settembre 2017 | 09:13

Impegni professionali, sia attuali che prospettici. E’ la ragione che, secondo un comunicato diffuso da Fineco, ha spinto Stefano Fiorini a lasciare la presidenza del collegio sindacale della banca. Come prevede la legge e le disposizioni dello Statuto, Fiorini sarà sostituito dal sindaco Supplente  Elena Spagnol sino alla prossima assemblea dei soci.

Il presidente del collegio sindacale di Fineco lascia dunque dopo soli 4 mesi dall’ultima nomina che risale all’assemblea annuale dei soci dell’aprile scorso. Dottore commercialista e revisore contabile, Fiorini ha alle spalle una carriera nelle principali società di audit come Kpmg e Arthur Andersen. In passato è stato anche presidente del collegio sindacale di Mediolanum e oggi ricopre diverse cariche, essendo sindaco di diverse società (Igi sgr, Meta-fin SpA, Phoenix Asset Management e Vimec).

La nuova presidente Spagnol è invece iscritta all’albo dei dottori commercialisti di Torino e al registro dei revisori legali. Ha collaborato (come associata dal 2003) con lo studio legale e tributario di Ernst &Young e dal settembre 2016 collabora con lo Studio Associato Piazza di Milano. Dal 2011 collabora con Eutekne come autrice di articoli sul quotidiano, su riveste e di libri e relatrice a convegni. E’ presidente del collegio sindacale di Erg dal maggio 2016.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Widiba, già 500 richieste per la filiale in 3D

Ieri il lancio ufficiale delle agenzie bancarie in virtual reality. L’obiettivo è consegnare le p ...

Intesa Sanpaolo, il wealth management sostiene l’utile

l gruppo guidato da Carlo Messina ha chiuso il primo semestre con profitti netti di 1,74 miliardi di ...

Consulenza, stop ai commercialisti

Nella Manovra 2018 non trova spazio l’emendamento per l’accesso degli esperti contabili all’Oc ...