Pf Awards 2016, è di Fideuram ISPB la medaglia d’oro nella Consulenza fiscale alla famiglia

A
A
A

Per lo spazio dedicato ai consulenti premiati nell’ambito del PF Awards 2016, il focus di oggi è su Maurizio Calvia, medaglia d’oro nella categoria Consulenza fiscale alla famiglia.

Chiara Merico di Chiara Merico29 febbraio 2016 | 10:38

Per lo spazio dedicato ai PF Awards 2016 in collaborazione con PF-Professione Finanza, il focus odierno è su Maurizio Calvia di Fideuram ISPB (nella foto), medaglia d’oro nella categoria Consulenza fiscale alla famiglia.

SODDISFARE ESIGENZE COMPLESSE – “Da oltre dieci anni affianco la clientela privata nelle sue scelte d’investimento e nella gestione nel tempo dei propri portafogli finanziari, prendendo in considerazione aspetti fiscali, previdenziali, successori e patrimoniali. Quella di consulente è un’attività, ma potrei quasi definirla una ‘voglia’, nata negli anni del mia esperienza bancaria e cresciuta nel tempo, affinata con l’esperienza e sempre costantemente alimentata da percorsi formativi e di aggiornamento sulle varie tematiche, diverse ma sempre più compresenti, quali appunto quelle finanziarie, fiscali, patrimoniali, eccetera”, racconta Calvia. “Non esiste un ‘caso’ più importante o più gratificante di altri: la soddisfazione personale e professionale è strettamente legata alla soddisfazione della clientela e delle sue esigenze, che comunque nel tempo stanno diventando sempre più sfaccettate e complesse, e richiedono pertanto conoscenze interdisciplinari sempre più approfondite. Da questo punto di vista oggi la “sfida” più avvincente è rappresentata dalla consulenza patrimoniale, intesa come attività che riguarda la ricchezza complessiva (finanziaria, aziendale, immobiliare) dei soggetti (privati e famiglie) e che contempera aspetti di tutela con altri attinenti alle sfere fiscali, previdenziali e successorie. Per quanto riguarda pregi e difetti della mia attività, tra i primi annovero senza dubbio l’aspetto relazionale con la clientela: la consulenza è un “mestiere sociale”, fatto con le persone e per le persone e non a caso con queste ultime si instaurano rapporti fondati sulla stima che sono destinati a durare negli anni. L’unico difetto, per così dire, che posso riscontrare nella mia attività è quello del tempo: la consulenza porta ad un impegno, lavorativo e formativo, costante e continuo ed assorbe buona parte della giornata, inevitabilmente comprimendo lo spazio per gli aspetti privati e personali”. Secondo Calvia “oggi la famiglia rappresenta sempre più il crocevia di bisogni articolati, complessi e non sempre univoci. La presenza di diverse generazioni all’interno del nucleo familiare, ognuno con bisogni molto differenti (si pensi al tema previdenziale dei figli e a quello successorio dei genitori), e l’affacciarsi di nuove forme di famiglia (coppie di fatto, famiglie allargate, con o senza prole) rende di fondamentale importanza un approccio consulenziale per comprendere a fondo le esigenze dei diversi attori e delle dinamiche che le modificano nel tempo. L’approccio ai bisogni della famiglia non può quindi che essere interdisciplinare: competenze finanziarie, patrimoniali, fiscali e previdenziali diventano indispensabili, unitamente alla capacità di cogliere i bisogni oggi espressi anche in forma latente, per poter servire al meglio il nucleo familiare”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reti Credem, Benetti in cabina di regia

Anno record per Banca Euromobiliare

Banca Euromobiliare, balzo dell’utile nel semestre

Banca Euromobiliare ingaggia due private

Banca Euromobiliare saluta 12 ingressi in tre mesi

Banca Euromobiliare, valzer di poltrone nella rete

Banca Euromobiliare strappa un manager a Ubs Wm

Banca Euromobiliare si rafforza a Torino

B. Euromobiliare allarga la rete nel Nord-Est

I fondi La Française entrano nelle unit linked del gruppo Credem

Banca Euromobiliare, arrivano sette nuovi private banker

Banca Euromobiliare, in arrivo altri quattro nuovi banker

Banca Euromobiliare, 5 nuovi ingressi

Private banker, altri 5 reclutamenti top per Banca Euromobiliare

Banca Euromobiliare prosegue lo sviluppo della rete e punta sulla Toscana

Banca Euromobiliare, lascia l’a.d. Ferdinando Rebecchi

Private banking, Euromobiliare apre le porte a un altro ex Mps

Banca Euromobiliare, un traguardo da cinque miliardi di euro

Banca Euromobiliare si regala due consulenti finanziari

Promotori, nuovi ingressi per Banca Euromobiliare

Il salto di qualità

Banca Euromobiliare, caccia grossa in Banca Network

Banca Euromobiliare prende a bordo Maugeri

Greco lascia Banca Euromobiliare, al suo posto Rebecchi

Taddei (Aipb), il private subirà una frenata

Ti può anche interessare

Giacomelli (Widiba): “Così crescerà la nostra rete”

Parla il responsabile della rete della banca del gruppo Mps: “certificazione di qualità per i con ...

ConsulenTia 2017, ecco il programma

Gli appuntamenti in agenda per la manifestazione dedicata alla consulenza finanziaria organizzata da ...

Bufi: “Auguri a Fideuram Ispb”

Su Twitter il presidente dell’Anasf commenta l’editoriale del direttore di BLUERATING ...