Carige vende npl per 1,8 miliardi

A
A
A

Nel piano industriale della banca, massiccia dismissione di crediti deteriorati (non performing loan)

Andrea Telara di Andrea Telara30 giugno 2016 | 07:45

Circa 900 milioni di euro nel 2016 e altri 900 milioni nel 2017. Sono le tranche di non performing loan (npl-cioè di crediti deteriorati) che il gruppo Carige venderà nei prossimi mesi, per un totale di 1,8 miliardi di euro. Lo ha stabilito ieri il consiglio di amministrazione dell’istituto, che ha anche approvato il piano industriale. Per la banca  genovese, il piano  prevede il raggiungimento di un utile di 163 milioni di euro nel 2020 e di 68 milioni nel 2018. I target dovrebbero essere raggiunti con una rifocalizzazione territoriale e un recupero dell’efficienza, atraverso la chiusura di 106 filiali.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Anasf, i congressi di Lazio e Campania

Oggi tornata elettorale in altre due regioni per il rinnovo degli organismi territoriali dell’asso ...

Congressi Anasf, gli eletti in Emilia Romagna

Continua lo spoglio dei voti negli organismi territoriali dell’associazione guidata da Maurizio B ...

Caso Vegagest, due ipotesi e un silenzio assordante

Due scenari possibili per il mancato pagamento finale del Fondo Europa Immobiliare 1. E per ora la s ...