Allianz Global Corporate & Specialty SE, promozione per Marco Vincenzi

A
A
A

Il manager ricoprirà il ruolo di head of financial lines per la Regione del Mediterraneo (Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Benelux, Grecia, Cipro, Malta e Maghreb).

Chiara Merico di Chiara Merico30 giugno 2016 | 08:35

LA NOMINA – Allianz Global Corporate & Specialty SE, compagnia del gruppo Allianz specializzata nei grandi rischi, annuncia la nomina di Marco Vincenzi (nella foto) a head of financial lines per la Regione del Mediterraneo (Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Benelux, Grecia, Cipro, Malta e Maghreb). La sua funzione è effettiva dal 1° luglio 2016.

IN ALLIANZ DAL 2005 – Marco Vincenzi riferirà direttamente a Patrick Thiels, ceo di AGCS per l’area del Mediterraneo e a matrice al global head of financial lines, Bernard Poncin. Vincenzi manterrà, inoltre, l’incarico di head of financial lines per l’Italia. Il manager, 36 anni, è entrato nel gruppo Allianz nel 2005 come sottoscrittore D&O (Directors and Officers) per RAS S.p.A (oggi Allianz S.p.A.), prima di passare ad AGCS Italia nel 2008 in qualità di sottoscrittore Financial Lines. Nel 2012 è diventato head of financial lines per AGCS Italia. Prima di entrare in Allianz, ha rivestito il ruolo di consulente finanziario in Deutsche Bank S.p.A. Vincenzi ha una laurea in economia aziendale conseguita all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Patrick Thiels, ceo di AGCS per l’Area del Mediterraneo, ha commentato: “L’offerta di AGCS nel ramo Financial Lines comprende un’ampia gamma di soluzioni (quali D&O, Reputation Protect, Cyber Insurance, Professional Indemnity…) ed è un settore essenziale e dinamico. Sono certo che Marco Vincenzi continuerà a guidare con successo l’espansione di questa linea di business nella Regione del Mediterraneo”. Bernard Poncin, global head of financial lines ha aggiunto: “Grazie alle sue forti capacità assuntive e competenze nel ramo, Marco Vincenzi è il candidato ideale per questo ruolo. Sotto la sua guida il team Financial Lines della Regione Mediterranea sarà sicuramente in grado di sostenere la nostra crescita e guidare con successo le nostre sfide future”.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Bim boccia il prezzo dell’opa

Decisione unanime del consiglio. Che coopta Colafrancesco (ex Fideuram Ispb) con deleghe ...

Dal 2007 in Europa sono scomparse 700 banche

Secondo l'ultimo rapporto Bce il totale degli istituti è calato dalle 3.881 unità di fine 2007 all ...

Banco Bpm, fissato il prezzo per la quota di Unipol in Popolare Vita

Banco Bpm dovrà pagare 535 milioni di euro a Unipol per rilevare il 50% di Popolare Vita. ...