Pir e Apple Pay spingono Ennio Doris

A
A
A

Il patron di Banca Mediolanum, Ennio Doris, scala sette posizioni in sei mesi nella classifica “Manager nel Web”.

Maria Paulucci di Maria Paulucci22 settembre 2017 | 13:11

Il fondatore di Banca Mediolanum, Ennio Doris, è uno dei top manager a salire nella classifica “Manager nel Web”, reputazione sul webrealizzata da Reputation Manager: in sei mesi ha scalato sette posizioni e ora si è al decimo posto dal 17esimo di marzo 2017 (vedi la classifica). Questo soprattutto grazie all’innovazione tecnologica – con Apple Pay disponibile per i clienti Mediolanum – e al lancio dei Pir per le piccole e medie imprese. Al vertice, dopo un semestre, si conferma Sergio Marchionne, secondo l’editore Urbano Cairo. Si piazza terzo l’a.d. di Eni Claudio De Scalzi.

In riferimento al comparto bancario, finanziario e assicurativo, compaiono nella classifica aggiornata anche Philippe Donnet (Generali), Matteo Del Fante (Poste Italiane), Alberto Nagel (Mediobanca), Marco Morelli (Mps), Alessandro Falciai (Mps), Alessandro Profumo (Leonardo SpA) e Carlo Cimbri (Unipol). L’analisi di Reputation Manager si basa sui contenuti online di qualsiasi natura riferibili all’executive: articoli, video, immagini, social. Sono prese in considerazione 4 macrocategorie: immagine percepita, presenza digitale e grado di evoluzione, volumi, impatto reputazionale. Il punteggio va da 0 a 100.

Di seguito, la classifica completa.
1. Sergio Marchionne (Fca) 74,6
2. Urbano Cairo (Cairo Communication – La7 – Rcs) 72,6
3. Claudio Descalzi (Eni) 65,9
4. Francesco Starace (Enel) 63,4
5. Diego della Valle (Tod’s) 58,0
6. John Elkann (Fca) 54,1
7. Philippe Donnet (Generali) 53,9
8. Remo Ruffini (Moncler) 53,0
9. Marco Tronchetti Provera (Pirelli) 51,2
10. Ennio Doris (Mediolanum) 50,8
11. Andrea Bonomi (InvestIndustrial) 50,3
12. Arnaud de Puyfontaine (Tim) 49,6
13. Marina Berlusconi (Fininvest) 48,6
14. Matteo Del Fante (Poste Italiane) 46,5
15. Roberto Colaninno (Piaggio) 46,2
16. Alberto Nagel (Mediobanca) 46,2
17. Marco Morelli (Mps) 42,8
18. Alessandro Falciai (Mps) 41,4
19. Alessandro Profumo (Leonardo SpA) 41,2
20. Carlo Cimbri (Unipol) 38,9

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn8Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, raccolta Pir miliardaria

Banca Mediolanum, per Mediobanca è un titolo da comprare

Banca Mediolanum entra nel business della cessione del quinto

Top Manager Reputation, Ennio Doris guadagna tre posizioni

Banca Mediolanum, cambio di listino a Piazza Affari

Banca Mediolanum si rafforza in Romagna, Triveneto e Puglia

Pir, Banca Mediolanum e Fideuram campioni di raccolta

Doris scoppia di salute

Pir, un sostegno alle pmi. Se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, i Pir trainano la raccolta

Fineco e le altre: è tempo di trimestrali

Banca Mediolanum, lo spot sui Pir in anteprima

Tecnologia e risparmio, se ne parla sul canale Youtube di Banca Mediolanum

Congressi Anasf, i cf di Banca Mediolanum vincono in Veneto

Doris, un tesoro da 100 milioni

Mediolanum, 5 family banker per un nuovo tour

Banca Mediolanum premiata per l’innovazione

Banca Mediolanum a forza sette

Mediolanum, raffica di eventi targati Corporate University

Banca Mediolanum, fondi e gestioni trainano la raccolta

Mediolanum rischia l’indice

Banca Mediolanum, trasloco in Spagna

Banca Mediolanum entra nel club dei super tecnologici

Mediolanum e le altre: le foto dal Forum Banca

Fideuram ISPB corre da sola, B. Generali insegue

Falsi rendiconti e distrazione di somme dei clienti, sospeso ex B.Mediolanum

Banca Mediolanum: educazione finanziaria, la nuova sfida per i risparmiatori

La svolta di Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, oggi il big show

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

E. Doris (B.Mediolanum): “Pir, volano per mercati e imprese”

Piazza Affari, occhio a Banca Carige, Unipol e Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, fondi col vento in poppa

Ti può anche interessare

Fintech una minaccia per il wealth management? Parola agli esperti

Clelia Maria Tosi, ricercatrice CeTIF Università Cattolica, ha illustrato la prima fase del progett ...

Nove ingressi per Bnl – Bnp Paribas Life Banker

La rete conta oggi 291 consulenti; gli asset in gestione ammontano ad oltre 3,5 miliardi di euro. ...

Mifid 2, governo a un bivio su Bcc e casse rurali

In attesa che il governo approvi il decreto in via definitiva, ci si interroga sulle ricadute delle ...