Pir e Apple Pay spingono Ennio Doris

A
A
A

Il patron di Banca Mediolanum, Ennio Doris, scala sette posizioni in sei mesi nella classifica “Manager nel Web”.

Maria Paulucci di Maria Paulucci22 settembre 2017 | 13:11

Il fondatore di Banca Mediolanum, Ennio Doris, è uno dei top manager a salire nella classifica “Manager nel Web”, reputazione sul webrealizzata da Reputation Manager: in sei mesi ha scalato sette posizioni e ora si è al decimo posto dal 17esimo di marzo 2017 (vedi la classifica). Questo soprattutto grazie all’innovazione tecnologica – con Apple Pay disponibile per i clienti Mediolanum – e al lancio dei Pir per le piccole e medie imprese. Al vertice, dopo un semestre, si conferma Sergio Marchionne, secondo l’editore Urbano Cairo. Si piazza terzo l’a.d. di Eni Claudio De Scalzi.

In riferimento al comparto bancario, finanziario e assicurativo, compaiono nella classifica aggiornata anche Philippe Donnet (Generali), Matteo Del Fante (Poste Italiane), Alberto Nagel (Mediobanca), Marco Morelli (Mps), Alessandro Falciai (Mps), Alessandro Profumo (Leonardo SpA) e Carlo Cimbri (Unipol). L’analisi di Reputation Manager si basa sui contenuti online di qualsiasi natura riferibili all’executive: articoli, video, immagini, social. Sono prese in considerazione 4 macrocategorie: immagine percepita, presenza digitale e grado di evoluzione, volumi, impatto reputazionale. Il punteggio va da 0 a 100.

Di seguito, la classifica completa.
1. Sergio Marchionne (Fca) 74,6
2. Urbano Cairo (Cairo Communication – La7 – Rcs) 72,6
3. Claudio Descalzi (Eni) 65,9
4. Francesco Starace (Enel) 63,4
5. Diego della Valle (Tod’s) 58,0
6. John Elkann (Fca) 54,1
7. Philippe Donnet (Generali) 53,9
8. Remo Ruffini (Moncler) 53,0
9. Marco Tronchetti Provera (Pirelli) 51,2
10. Ennio Doris (Mediolanum) 50,8
11. Andrea Bonomi (InvestIndustrial) 50,3
12. Arnaud de Puyfontaine (Tim) 49,6
13. Marina Berlusconi (Fininvest) 48,6
14. Matteo Del Fante (Poste Italiane) 46,5
15. Roberto Colaninno (Piaggio) 46,2
16. Alberto Nagel (Mediobanca) 46,2
17. Marco Morelli (Mps) 42,8
18. Alessandro Falciai (Mps) 41,4
19. Alessandro Profumo (Leonardo SpA) 41,2
20. Carlo Cimbri (Unipol) 38,9


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

Banca Mediolanum diventa Nomad

Banca Mediolanum, aprile a forza 12

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, pagamenti più facili con un Plick

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Bozzolin (B.Mediolanum): “Rapporto umano al centro”

Banca Mediolanum, lo scatto di Doris nel nuovo spot

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

BLUERATING in edicola. Doris (Mediolanum): “Una banca per l’Italia”

A febbraio corre la raccolta di Banca Mediolanum

Doris, rivoluzione in cassaforte

I re del web, la scalata dei Doris

Pir, chi ha vinto lo scudetto

Banca Mediolanum: masse su, utile giù

ConsulenTia18/Bosisio (Mediolanum): “La burocrazia non seppellirà la consulenza”

Gli italiani e il risparmio, se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

Mediolanum CU, poker di appuntamenti per Centodieci è Ispirazione

Mediolanum, che raccolta a dicembre. Fideuram ISPB leader sui 12 mesi

Banca Mediolanum, brand che spacca

Doris: Mediolanum, banca delle Pmi

Banca Mediolanum, dominio sull’Aim grazie ai Pir

Banca Mediolanum a quota 109 family banker nel 2017

Consob, radiazione nel milanese

Banca Mediolanum, 2017 record per la raccolta

Lady Doris, il tesoro si ingrossa

Banca Mediolanum, Ennio e Massimo Doris insieme nel nuovo spot

Banca Mediolanum, Selva alla guida dell’investment banking

Doris vale un miliardo

Doris (Banca Mediolanum): “Così i Pir cambiano il risparmio e le imprese”

Banca Mediolanum, raccolta Pir miliardaria

Ti può anche interessare

Bfc entra nell’era Fintech come “Pmi innovativa”: debutta Blueadvisor

Blue Financial Communication, società quotata sul mercato Aim di Borsa Italiana ed editrice dei men ...

Banche, chiusure a raffica per le filiali

Analisi della Fisac Cgil su dati Bankitalia-Abi. Nel 2017 sono stati soppressi oltre 1.600 sportelli ...

Farad, gestioni patrimoniali con vento in poppa

Risultati positivi per tutte le linee di investimento di FIA Asset management, la società di gestio ...