Popolare di Spoleto, addio alla borsa

A
A
A

Revocati dalla negoziazione sull’Mta i titoli, già sospesi da 2013

Andrea Telara di Andrea Telara26 settembre 2017 | 08:56

Le azioni ordinarie di Banca Popolare Di Spoleto, controllata di Banco Desio , saranno revocate dalla quotazione sull‘Mta, il mercato telematico di Piazza Affari. Lo comunica l’agenzia Reuters citando una nota della società e della sua controllante, in cui si specifica che la revoca dalla quotazione, disposta da Borsa Italiana, decorre dalla seduta del 3 ottobre. Le azioni della Popolare di Spoleto, istituto finito in amministrazione straordinaria a febbraio del 2013 e poi acquistato nel 2014 da Banco Desio, era rimasto sospeso dalle negoziazioni a tempo indeterminato da settembre di 4 anni fa.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca popolare di Spoleto, Cartone nominato presidente

Banco Desio in rialzo, siglato accordo con Italfondiario per Npl

Banca Popolare di Spoleto, il Consiglio di Stato annulla il commissariamento

Ti può anche interessare

Conti Nibali (Ocf): “Albo al via con la Mifid 2”

Il vice presidente dell’Ocf fa il punto operativo sulla “Casa della Consulenza”. “Il cantier ...

Arianna Sim, per i commissari è tempo di fare chiarezza

Da sei mesi tutto tace sulla situazione della ex impresa di investimento fino ad alcuni anni fa appa ...

Enasarco, in sei mesi ispezionate oltre duemila ditte

Il corretto versamento contributivo delle ditte preponenti è alla base del regolare funzionamento d ...