Consulenti, come migliorare il proprio brand su internet

A
A
A

Tante le possibilità di migliorare il proprio marchio personale attraverso i social.

Daniel Settembre di Daniel Settembre3 ottobre 2017 | 09:17

L’idea che il personal branding sia un elemento essenziale per il proprio successo nel mondo del lavoro è un fatto ormai acclarato. Migliorare il proprio brand non è troppo complesso nell’era dominata dai social media. Aumentare il valore del proprio marchio personale potrebbe sembrare un investimento enorme. Ma, come con qualsiasi cosa, tanti piccoli passi nella giusta direzione possono portarti molto lontano. Sulla rivista americana specializzata nel mondo del lavoro, Inc., si possono leggere 5 consigli utili per promuovere se stessi online in maniera veloce ed efficace.

CAMBIA LE TUE FOTO- Se sono passati anni dall’ultima volta che hai cambiato l’immagine del profilo è bene cambiarla. Una nuova immagine come profilo sui vari social network a cui sei iscritto è un ottimo modo per rendere le tue pagine vive e sempre aggiornate.
AGGIORNA IL PROFILO DI TWITTER – C’è un piccolo spazio di 160 caratteri che appare sotto la tua foto: è la descrizione di ciò che sei e ciò che fai. Un paragrafo che richiede poco tempo per aggiornare, ma potrebbe essere fondamentale per dare una buona immagine di sé. Fai sapere l’azienda per cui lavori, aggiungi il tuo sito web personale o scrivi un aforisma spiritoso che sia adatto alla tua personalità e al brand che stai cercando di promuovere. Insomma si tratta di una breve bio che parla di te: devi essere preciso e coinvolgente.
MOSTRA I TUOI LAVORI RECENTI – Non c’è nulla di male a promuovere sui social media alcune delle attività recenti che hanno caratterizzato la tua carriera professionale. Puoi aggiungere esperienze lavorative su LinkedIn oppure condividere un recente lavoro su Facebook o Twitter. È sempre meglio mostrare concretamente ciò che si è in grado di fare, piuttosto che parlarne.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Vederci chiaro

Ti può anche interessare

Azimut punta forte sul private equity

Il gruppo sale al 100% di Futurimpresa sgr. Albarelli: “sarà la piattaforma per investire nel non ...

Bufi (Anasf): “Più decentramento sul territorio per la nostra associazione”

Dopo la conclusione del voto per i Congressi Territoriali, il massimo rappresentante della sigla di ...

Mifid 2, istruzioni per l’uso

Cosa cambia da oggi con l'avvento della direttiva Mifid 2? Per scoprirlo pubblichiamo di seguito un ...