Banca Generali, verso un anno record

A
A
A

Alzate le stime di raccolta 2017 a 6,5 miliardi. Utile dei primi 9 mesi oltre le previsioni.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino8 novembre 2017 | 13:35

Nove mesi alla grande per Banca Generali guidata da Gian Maria Mossa (nella foto). I primi nove mesi del 2017 hanno registrato infatti un utile netto di 147,4 milioni di euro, oltre le stime e in aumento del 24% rispetto  allo  scorso esercizio. Nel periodo Banca Generali ha messo a segno un significativo sviluppo dimensionale (masse a 53,8 miliardi, +19%) accompagnato da un’attenta gestione dei costi operativi, pressoché invariati in valore assoluto (+0,4%).

 Il risultato ha quindi favorito un balzo in avanti degli utili, nonostante l’assorbimento nel periodo di importanti investimenti finalizzati alla crescita della banca, e gli oneri straordinari (pari a 3,7 milioni) legati alla partecipazione allo schema volontario del Fondo Interbancario per la ricapitalizzazione del settore.

 Esaminando nello  specifico  i  dati  di  bilancio:  il  margine di intermediazione si  è  attestato a 384,3 milioni (+19,1%) grazie all’incremento delle masse e al loro impatto sulle commissioni ricorrenti, oltre al contributo dalle commissioni di performance.

Le commissioni di gestione hanno registrato un rialzo del 18,9% a conferma della solidità del modello di business e della capacità di crescere con livelli di marginalità  stabili. Positive inoltre le commissioni bancarie e d’ingresso (+30%) di riflesso all’incremento dei volumi.

 Il margine d’interesse è salito del 6% a 47,1 milioni mostrando una dinamica di miglioramento, sebbene il profilo degli investimenti nel portafoglio titoli della tesoreria si mantenga prudente in  linea all’orientamento della banca (+18% a 5,7 miliardi le posizioni in titoli obbligazionari con una duration complessiva pari a 1,7 anni e una maturity di 3,9 anni).

 I costi operativi si sono attestati a 139,2 milioni (+0,4%) pressoché invariati rispetto all’esercizio precedente nonostante il continuo impegno nello sviluppo di progetti nel digitale e l’aumento dell’operatività. I costi includono 4,6 milioni (+10%) di contributo ordinario al Fondo Nazionale di Risoluzione Bancaria (BRRD) e al Fondo Interbancario di Tutela   dei Depositi (FITD). Ad essi si aggiungono 3,7 milioni di  poste  non ricorrenti  per la partecipazione al fondo risoluzioni incluse  nelle rettifiche di valore. L’incidenza dei  costi  sulle  masse complessive si è ulteriormente ridotto a 33 bps (37  bps a fine 2016). La decisa crescita della redditività è stata accompagnata da un ulteriore incremento della solidità patrimoniale: il patrimonio netto consolidato migliora ulteriormente a 667milioni (+3% da inizio 2017).

 Mossa ha così commentato i risultati: “Siamo molto soddisfatti del forte trend di crescita della banca che si avvia verso un finale d’anno all’insegna di nuovi massimi  nella  raccolta, che  abbiamo rivisto  nelle  stime da  5,5  a 6,5 miliardi. Abbiamocontinuato a sviluppare la crescita dimensionale e nuovi progetti innovativi senza sacrificare il risultato netto, che continua a  crescere a  doppia cifra grazie  all’efficienza operativa, e gli indici patrimoniali  che si rafforza no  ulteriormente su livelli d’eccellenza. Abbiamo le basi  sempre  più  solide  per  chiudere  al  meglio   l’esercizio   ed   affrontare   con  slancio   le  rinnovate sfide   dei   prossimi mesi”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mossa (Banca Generali): “Sui mercati correzione attesa”

Banca Generali, utile al record storico

ConsulenTia18/Bernardi (Banca Generali): “La crescita compenserà i margini”

Procapite, i cf di Banca Generali ancora leader

Fondi comuni, Intesa Sanpaolo campione 2017

Mossa (Banca Generali): “Obiettivo 70 miliardi di masse al 2021”

Mifid 2, Mossa: “Vincono i professionisti vicini al cliente”

Banca Generali, pioggia di lodi dagli analisti

Banca Generali, record di raccolta nel 2017

Consulenti, Mossa vince nel pro-capite

Azimut torna a ruggire nel reclutamento

Banca Generali, sale Bernardi

Banca Generali, campione di raccolta

Banca Generali mette in mostra le opere di Balzano

Banca Generali, novembre da record

Jupiter Am, accordo con Banca Generali

Banca Generali accelera nel Private

Fineco e le altre: è tempo di trimestrali

Recruiting cf: B. Generali ride, Credem no

Mossa batte tutti a settembre

Banca Generali sugli scudi a Londra

B.Generali, Fineco e Allianz le preferite dei clienti

Mossa (Banca Generali): “Il nostro modello di business? Sostenibile e socialmente responsabile”

Banca Generali, raccolta a razzo

Reclutamento, B. Generali leader 2017. Sul podio Bnl e Allianz Bank

Fideuram ISPB corre da sola, B. Generali insegue

Banca Generali accelera nel digital wealth management

Banca Generali pesca l’asso Dentella

Banca Generali prende due private a Carrara

Banca Generali, cala il sipario sul buy back

Banca Generali, raccolta al top ad agosto

Ragaini (B.Generali): “A breve nuove soluzioni Pir”

Personal branding: Bg Store, il negozio online per i cf

Ti può anche interessare

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il Testo unico della finanza

La risposta esatta alla domanda pubblicata giovedì, a proposito dell'insider trading, era quella co ...

Soci Sofia Sgr, ecco chi rimarrà in Azimut

Dopo l’acquisizione da parte del gruppo guidato da Sergio Albarelli, alcuni manager della sgr cont ...

CheBanca! saluta 30 ingressi nel trimestre

Con i nuovi entrati la rete guidata da Duccio Marconi taglia il traguardo dei 150 consulenti finanzi ...