Fideuram, superboom di raccolta

A
A
A

Nei primi nove mesi record storico a 10,3 mld (+74%). L’utile sale del 13% a 662 mln e le masse arrivano a 211 mld

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino10 novembre 2017 | 07:18

Migliori risultati commerciali di sempre per Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking (Ispb), con 10,3 miliardi di euro di raccolta netta totale registrata nei primi nove mesi di quest’anno (+74% sullo stesso periodo 2016) e 8,7 miliardi di raccolta netta di risparmio gestito.

La banca presieduta da Matteo Colafrancesco e guidata da Paolo Molesini ha segnato un utile netto consolidato di 662 milioni (+13%) sostenuto dalla solida crescita delle commissioni ricorrenti (+12%) la cui incidenza sul totale delle commissioni nette raggiunge il 93%. Confermata l’elevata solidità patrimoniale, largamente al di sopra dei requisiti normativi, con un Common equity tier 1 ratio al 15,5%.

Nel dettaglio il totale delle masse amministrate raggiunge 211,7 miliardi (198,0 miliardi al 31 dicembre 2016). L’aumento degli asset under management è riconducibile sia al citato eccellente andamento della raccolta netta, sia alla buona performance di mercato dei patrimoni (+3,4 miliardi). L’analisi per aggregati evidenzia come la componente di risparmio gestito, pari a 147,5 miliardi, rappresenti il 70% delle masse amministrate. Al 30 settembre 2017 le masse amministrate in regime di consulenza a pagamento ammontavano a 37,6 miliardi (34,1 miliardi a fine 2016, +10%), pari a circa 18% delle masse totali.

Il numero complessivo di private banker arriva a 5.915, in aumento di 67 unità rispetto al 31 dicembre 2016 e le commissioni nette crescono a 1,25 miliardi (1,14 miliardi nei primi nove mesi 2016, + 10%). L’efficienza gestionale è testimoniata dalle spese di funzionamento pari a 399 milioni, in contenuto aumento (+10 milioni) rispetto ai primi nove mesi del 2016, tanto che il cost/income ratio scende al 28% dal 30% dei primi nove mesi del 2016.

Molesini, amministratore delegato e direttore generale, ha dichiarato: “La forza dei nostri risultati sta nella loro continuità, coerenza con il livello di servizio e sostenibilità. Continuità in quanto, trimestre dopo trimestre, prosegue la nostra crescita, in termini di nuova clientela, raccolta e generazione di utile, stabilendo ogni volta nuovi record. Coerenza con il modello di servizio perché i nostri margini sono interamente riconducibili alla nostra attività di consulenza, che trova nel risparmio gestito la sua espressione più compiuta. Sostenibilità per via del grande equilibrio tra crescita dei ricavi, alimentata da nuovi clienti e private banker, e attento presidio dei costi. L’unione di questi elementi rappresenta la premessa ideale per i nostri risultati futuri”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn174Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Congressi Anasf-Lombardia, vincono i cf di Fideuram

Congressi Anasf, i cf di Fideuram Ispb fanno il pieno di voti in Abruzzo

Fideuram, raffica di nomine

Fideuram Ispb, semestre da urlo

Fideuram Ispb sopra la vetta dei 200 miliardi

Fideuram ISPB comanda e stacca le big

Fideuram ISPB, esplode il digitale

Fideuram Ispb a forza otto

La nuova scelta di Cardillo

Promotori, Banca Fideuram supera gli 80 miliardi di asset in gestione

Banca Fideuram, i fondi tengono alta la raccolta

Banca Fideuram, un fardello chiamato amministrato

Scudo, cogli l'attimo. Chi si prepara a mangiare la torta da 500 miliardi

Banca Fideuram, l'amministrato smorza la forza del gestito

Banca Fideuram, forte il gestito ma raccolta in negativo

Banche – Intesa rilancia Fideuram nel vita

Banca Fideuram, ancora in rosso la raccolta netta

Banca Fideuram, cronaca di una cessione smentita

Promotori Finanziari – Banca Fideuram sorpassa Azimut nel golf

Promotori Finanziari – La consulenza domina nelle convention annuali

Banca Fideuram sfida i consulenti fee only

Fideuram, Mediolanum e Fineco controllano il 50% del mercato

Banca Fideuram , promotori fedeli ma raccolta negativa

Pronta l'integrazione tra Carifirenze e Sanpaolo Invest

Sanpaolo Invest, gestito in affanno

Banca Fideuram, il private prima di tutto

Promotori Finanziari- Colafrancesco resta alla guida di Banca Fideuram

Luci & Ombre – Fu vera consulenza?

Promotori finanziari – Gli affluent preferiscono Fideuram

Promotori finanziari – Fideuram batte le piccole private bank

Promotori finanziari – Fideuram e Mediolanum si dividono il patrimonio

Consulenti Finanziari – Ecco i progetti di 6 big

Risparmio gestito – Anche Fideuram risente della crisi

Ti può anche interessare

Banco BPM concede un periodo di esclusiva a Cattolica Assicurazioni

Il periodo è finalizzato alla negoziazione e definizione dei termini e delle condizioni del potenzi ...

Widiba, nuovo ingresso in Puglia

Nella rete guidata da Massimo Giacomelli entra Andrea Avantaggiato, consulente finanzraio con 30 an ...

Mps allo Stato costerà 6,6 miliardi

A tanto ammonta la ricapitalizzazione del Monte dei Paschi di Siena che verrà finanziata con soldi ...