Widiba, già 500 richieste per la filiale in 3D

A
A
A

Ieri il lancio ufficiale delle agenzie bancarie in virtual reality. L’obiettivo è consegnare le previste 3000 filiali per fine anno.

Marco Muffato di Marco Muffato16 novembre 2017 | 10:16

A pochi mesi dall’annuncio al mercato, Widiba ha lanciato ieri ufficialmente le sue filiali in virtual reality, segnando un ulteriore punto a favore nel percorso di innovazione che sta caratterizza la banca del gruppo senese. Scaricando l’app e indossando solo un paio di occhiali per il 3D, da oggi per i clienti è possibile entrare nella filiale Widiba e vivere l’esperienza bancaria nella sua totalità. Basterà la voce o lo sguardo per effettuare tutte le disposizioni che si desidera anche con il supporto di un avatar 24x7x365. In sostanza Con Widiba Home il cliente potrà: consultare tutte le informazioni sul conto e sulle carte, guardare le informazioni sul monitor o chiedere direttamente all’avatar, realizzare tutte le operazioni di banking utilizzando lo sguardo o la voce, accedere alla sala trading con una vista sui titoli e sul portafoglio a 360° (il prossimo passo sarà la costruzione della stanza per i mutui e i finanziamenti). Sono quattro i passi per vivere la banca in virtual reality: scaricare l’app, utilizzare le stesse credenziali di accesso del conto Widiba, inserire lo smartphone nel visore 3D, ricercare le informazioni o disporre con lo sguardo o con il supporto di un avatar. “Oggi abbiamo avuto già 500 richieste in filiale da parte di clientela per il nuovo servizio di filiale in virtual reality”, ha spiegato raggiante a Bluerating.com l’a.d. di Widiba Andrea Cardamone, “Una ottima partenza e contiamo di raggiungere l’obiettivo della consegna delle 3000 filiali virtuali entro fine anno”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn9Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Widiba sempre più in perdita

Widiba si tinge di rosso

Widiba rivoluziona la piattaforma online

Ti può anche interessare

Ubi Banca, nove mesi col segno più

Il gruppo ha registrato un utile netto di 86,1 milioni di euro, contro una perdita di 754,5 milioni ...

I Pir entrano nella piattaforma di Fineco

I consulenti finanziari di Fineco potranno proporre i Pir attraverso la web-collaboration dalla piat ...

Voluntary bis, ecco il format della relazione di accompagnamento

Dal 28 dicembre è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate per la consultazione avviata co ...