Widiba più forte con 70 milioni

A
A
A

Mps ricapitalizza da 100 a 170 milioni la banca di cf e private banker guidata da Cardamone

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino17 gennaio 2018 | 08:38

Banca Widiba è diventa più forte con una iniezione di 70 milioni di euro. La banca guidata da Andrea Cardamone che opera tramite una rete di oltre 600 fra consulenti finanziari e private banker, con masse in gestione per oltre 6 miliardi di euro, ha visto infatti nei giorni scorsi chiudersi la ricapitalizzazione da 100 a 170 milioni ad opera del controllante Monte dei Paschi di Siena.

Lo scriver oggi MF ricordando che Banca Widiba aveva avanzato nell’ottobre scorso l’istanza di autorizzazione all’aumento di capitale a Bce e Banca d’Italia. In dettaglio la ricapitalizzazione ha visto la sottoscrizione di 70 milioni di nuove azioni ordinarie ciascuna del valore nominale di un euro. L’aumento di capitale è stata autorizzato con una lettera a Banca Widiba firmata da Pedro Gustavo Teixeira, segretario del consiglio direttivo della Bce, nella quale si specifica che le nuove azioni “sono strumenti di capitale primario di classe 1 (Cet1)”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Widiba, già 500 richieste per la filiale in 3D

Widiba sempre più in perdita

Widiba si tinge di rosso

Ti può anche interessare

Assopopolari, ad agosto corrono impieghi e depositi

Nei primi otto mesi del 2017, spiega una nota di Assopopolari, il flusso di nuovi finanziamenti all ...

Fideuram ISPB, esplode il digitale

Niente più carta per aprire un conto in banca. Tutto passa da piattaforme Apple, Reply partner tecn ...

Giuliani (Azimut): “Qualcuno specula contro di noi”

Intervista al Sole 24Ore del fondatore del Gruppo Azimut. “Risultati in crescita e utile quasi rad ...