Parlare al proprio conto corrente. Con Webank

A
A
A

Comandi vocali per gestire l’operatività bancaria

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti26 marzo 2018 | 16:30

Interessante notizia che segue il fil rouge della digitalizzazione dei servizi offerti dagli intermediari finanziari, tema in merito al quale Consob ha recentemente pubblicano uno studio ad hoc.

Banco Bpm arricchisce infatti l’app Webank Mobile con comandi vocali, la nuova funzione che permette all’utente di gestire il conto con comandi vocali.

Grazie a questa novità, che si avvale della tecnologia speech to text, l’app Webank Mobile è in grado di registrare le istruzioni vocali dell’utente ed eseguire gli ordini. L’Assistente Vocale permette di effettuare le principali operazioni bancarie, guidare nella navigazione delle pagine per facilitare e velocizzare l’accesso alle diverse funzionalità dell’app, fornire informazioni su saldo e movimenti del conto corrente delle carte e offrire assistenza, ad esempio, nella ricerca dell’agenzia più vicina.

La nuova funzione, disponibile dal 26 marzo 2018 per i clienti Webank, sarà estesa nei prossimi mesi a tutta la clientela mobile del gruppo Banco Bpm. La funzionalità dispositiva più utilizzata è stata il bonifico (51% di tutte le operazioni dispositive registrate), seguita dalla ricarica telefonica (11%), dalla ricarica di carte prepagate (10%) e dalla richiesta di informazioni sul rapporto.

L’assistente vocale rientra in un più ampio programma di innovazioni, che riguarderà tutti i servizi e la clientela del gruppo, che Banco Bpm ha lanciato con l’obiettivo di rafforzare l’offerta digitale e omnicanale in coerenza con il piano industriale.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ascosim dalla parte del Santo Padre

La grande bellezza di Mediolanum

Consulenti, il bersaglio di Bergoglio è sbagliato

La “predica” di Papa Francesco ai consulenti finanziari

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Consulenza indipendente, in Italia “mission impossible”

Fideuram va in buca

Anasf sempre presente per Efpa

Widiba, la versione di Giacomelli

Efpa, oggi è il Deroma day. Il saluto di Ambrosi

Caro consulente, come tratti i tuoi clienti?

Che Cifa Anasf a Monaco

Consulenti: andiamo alle terme con Enasarco

Consulenti, perché occorre sempre più coraggio

Remunerazione e incentivi, troppi paletti soffocano i consulenti

Consulenti, usate la testa

Tutta la Gamma della consulenza

Reputazione online: exploit delle Poste e le reti inseguono

L’onda lunga della consulenza

Preiscrizione autonomi e scf, il punto della situazione

Consulenti, come vincere la paura del rifiuto

Consulenti, le nuove tariffe in Gran Bretagna

Mediolanum CU, altre tre tappe per il Progresso

Consulenti, come vivere di rendita: atto III

Anasf, Bufi sotto esame

Consulenti: come essere pronti a gestire una crisi

Il cda di Fideuram Ispb cambia faccia

ConsulenTia “mille culure”

Effetto robo sulle fee degli advisor

Consulente, ecco i 7 libri che devi leggere

Consulenti: “sos” momenti imbarazzanti con i clienti

Consulenti, ecco quanto vale il vostro portafoglio

Ti può anche interessare

Kid, come sarà il nuovo prospetto informativo

Si chiama Key Information Document e riassumerà su tre pagine tutti i costi e le caratteristiche de ...

Consulenti finanziari, in Gran Bretagna si va verso una fee unica

La Financial conduct authority (Fca) del Regno Unito ha avviato da tempo una iniziativa per rendere ...

Solfin, svolta nelle autorizzazioni

Revoca dell’autorizzazione di Solidarietà & Finanza Sim S.p.A. alla prestazione del servizio ...