Assoreti, nuovo record per il patrimonio

A
A
A

A fine settembre il valore complessivo dei prodotti finanziari distribuiti dalle reti di consulenza finanziaria supera i 451 miliardi di euro. Gestito a 330 miliardi circa, amministrato sopra i 120 miliardi.

Andrea Telara di Andrea Telara10 novembre 2016 | 07:45

NUOVO RECORD – Ancora in crescita il patrimonio gestito dalle reti della consulenza finanziaria. A fine settembre, la rilevazione effettuata dall’associazione di categoria Assoreti evidenzia una valorizzazione complessiva pari a 451miliardi di euro per i prodotti finanziari e dei servizi di investimento distribuiti dagli intermediari associati, tramite l’attività dei propri consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede. L’aumento congiunturale delle masse (+2,9%) determina, pertanto, il raggiungimento di un nuovo massimo storico, con dinamiche di crescita che coinvolgono principalmente il risparmio gestito (+3,8%) e, in maniera più contenuta, la componente amministrata del patrimonio (+0,6%).

CRESCITA SU TUTTI I FRONTI – La valorizzazione degli Oicr (organismi collettivi di gestione del risparmio) sottoscritti direttamente ammonta a 157,7 miliardi di euro, in rialzo rispetto al trimestre precedente sia in termini assoluti (+3,7%) sia in termini di incidenza sul portafoglio totale (35%). Gli Oicr esteri, con 139,8 miliardi di euro, segnano un incremento congiunturale del 4,1% e rappresentano l’88,7% delle masse investite direttamente in gestioni collettive, mentre i fondi comuni di diritto italiano aumentano dell’1,2%, con una valorizzazione complessiva pari a 17,1 miliardi di euro. I prodotti assicurativi e previdenziali registrano un rialzo congiunturale del 3,8%, con masse pari a 120,8 miliardi di euro e un’incidenza nel portafoglio totale che sale al 26,8%: la valorizzazione delle polizze unit linked raggiunge i 73 miliardi di euro (+4,3%), mentre quella delle polizze vita tradizionali si attesta sui 37,4 miliardi (+2,9%). Le gestioni patrimoniali individuali, con 50,5 miliardi di euro, aumentano del 4,1% rispetto a fine giugno: Gpf (+4,6%) e Gpm (+3,9%) registrano tassi di crescita superiori a quanto riscontrato per l’intero comparto del risparmio gestito.

AMMINISTRATO IN CALO – A fine settembre, pertanto, il contributo complessivo delle reti al settore degli Oicr aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, è quantificabile in termini patrimoniali in 256,9 miliardi di euro, ovvero il 29,4% del patrimonio totale investito in fondi (patrimonio gestito pari a 874,8 miliardi di euro – dato provvisorio). Nel comparto del risparmio amministrato, cresce ancora il saldo complessivo dei conti correnti e dei depositi, seppure con dinamiche più contenute: l’apporto di liquidità registrato nel corso trimestre porta la valorizzazione delle posizioni a 60,1 miliardi di euro (+2%), pari al 13,3% del portafoglio totale. Continua, invece, la fase di contrazione della componente titoli in regime amministrato (-0,8%), il cui valore si attesta sui 62,0 miliardi di euro, con una incidenza in calo al 13,7%.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Assoreti, patrimonio stabile nel primo trimestre

Assoreti, raccolta ancora positiva a marzo

Buone regole da migliorare

Assoreti, lo sprint dell’amministrato

Reti, raccolta ancora tonica

Assoreti: il patrimonio dei clienti supera i 518 miliardi

ConsulenTia18/Tofanelli (Assoreti): “Reti, cogliete l’attimo”

Assoreti: 2017 da record per la produzione

Assoreti, raccolta in frenata a novembre. Bene il gestito

Reti, a ottobre riparte la raccolta

Reti, nuovo record per il patrimonio

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, agosto da record per la raccolta

Reti, fondi e polizze trainano la raccolta

Tofanelli (Assoreti e Ocf): “Il 30 bis? Vigilanza più difficile ma nei tempi giusti”

Reti, il patrimonio sfiora i 500 miliardi

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, raccolta boom grazie a fondi e polizze

Regole Esma, la classificazione della clientela è il tallone d’Achille

Assoreti, fondi e polizze trainano la raccolta di aprile

Colafrancesco (Assoreti): “Puntiamo sulla relazione professionale”

Senatore Marino: vi spiego la cabina di regia sull’educazione finanziaria

Reti, nuovo record per il patrimonio

Consulenti, Mifid 2 al meeting dei big boss

Fideuram ISPB frantuma ogni record: 1,5 mld di gestito a marzo

Assoreti: raccolta sprint a marzo grazie al gestito

Consulenti, grande meeting dei big boss

Assoreti, la raccolta dei cf accelera a febbraio

Assoreti: confermato Colafrancesco, Doris e Foti vicepresidenti

Colafrancesco (Assoreti): “Il cf, una professione attraente per i giovani”

Tofanelli (Assoreti): “Universitari necessari per il futuro dei cf”

Reti, parte bene il 2017. Raccolta di 2,3 miliardi a gennaio

Reti, altro record per il patrimonio

Ti può anche interessare

Deutsche Bank, utili oltre le attese nel secondo trimestre

L' utile netto è stato di 466 milioni (1 miliardo nel semestre) rispetto ai 20 milioni dello stesso ...

Fineco saluta tre new entry

Si tratta di Piergiorgio Pelassa in Piemonte, Lorenzo Zanarini in Emilia Romagna e Lorenzo Nicolis i ...

Credem assume un esercito di giovani

Previsti 150 inserimenti entro la metà del 2018 nelle rete commerciale negli uffici di direzione. ...