Fideuram ISPB regina del 2016

A
A
A

Le tre reti del gruppo guidato dall’ a.d. Paolo Molesini sbaragliano la concorrenza nella raccolta netta. Banca Generali registra però il miglior risultato nei nuovi afflussi in gestito.

Marco Muffato di Marco Muffato30 gennaio 2017 | 15:11

TRIO DELLE MERAVIGLIE – Alla fine è andata a Fideuram ISPB la maglia rosa nella appassionante gara che ha coinvolto tutte le maggiori reti di consulenti finanziari abilitate all’offerta fuori sede. Gara, lo ricordiamo, relativa alla raccolta netta che costituisce l’indicatore più importante per il business. Le tre reti (Fideuram, Sanpaolo Invest e Intesa Sanpaolo Private Banking) del gruppo guidato dall’a.d. Paolo Molesini (nella foto) Paolo Molesinihanno conseguito lo scorso anno una produzione al netto dei disinvestimenti pari a 7,8 miliardi di euro, di cui 2,56 miliardi in risparmio gestito. Il secondo posto del ranking nei 12 mesi è andato a Banca Generali con 5,67 miliardi di euro e il miglior risultato conseguito nel gestito (produzione a quota 3,96 miliardi di euro). Terzo gradino del podio per Banca Mediolanum con nuovi afflussi sull’anno pari a 5,64 miliardi di totale di cui 3,33 miliardi in gestito. Quarto posto per FinecoBank con 4,34 miliardi e 1,8 miliardi in gestito. Raccolte miliardarie anche per Allianz Bank (3,3 miliardi di cui 2,46 miliardi in gestito) e Azimut (3,1 miliardi e 2,43 miliardi). Settimo posto per Bnl – Bnp Paribas Life Banker che finalmente fa la sua comparsa nella fondamentale rilevazione statistica di Assoreti. La rete guidata da Ferdinando Rebecchi ha realizzato nell’intero 2016 ben 1,2 miliardi di raccolta netta complessiva di cui 752 in gestito e precede in classifica realtà consolidate come IW Bank, Credem, Finanza & Futuro Banca e Widiba, giusto per fare qualche nome. Non certo ricco di soddisfazioni l’anno appena trascorso per Consultivest, per le reti del gruppo Banca popolare di Vicenza e Veneto Banca, uniche tre realtà del comparto con il dato della raccolta netta in negativo.

I MIGLIORI DI DICEMBRE – Il risultato di Fideuram ISPB è maturato anche grazie a un dicembre pirotecnico, con una raccolta netta complessiva di 1,3 miliardi di euro e di oltre un miliardo nel solo gestito. Seconda nell’ultimo mese dell’anno è Banca Mediolanum con oltre un miliardo di raccolta netta complessiva di cui 526 milioni in gestito. Terza nel ranking di tappa è Banca Generali con 770 milioni di euro di cui 545 milioni in gestito. La quarta posizione è di FinecoBank con 696 milioni di cui poco meno della metà in gestito (331 milioni). Testa a testa tra Allianz Bank (368 milioni, 325 in gestito) e Azimut (362 milioni, di cui 321 in gestito) per la quinta posizione. Sesto posto per Credem con 165 milioni di euro di cui 75 in gestito e settimo posto per Bnl – Bnp Paribas – Life Banker con 145 milioni di euro di cui 65 in gestito), seguita da F&F Banca (39 milioni e 68 in gestito) e da Widiba (1,3 milioni di totale e 57 milioni in gestito). Uniche realtà del comparto in rosso sono Consultinvest (-2,5 milioni e – 4,2 in gestito) e Veneto Banca (-18 milioni e -17 in gestito).

Ecco in basso la tabella della raccolta netta realizzata dalle reti nel 2016 e nello scorso mese di dicembre.

Dicembre 2016 - Tavole rielaborate Tavola 1

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn189Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali mette in mostra le opere di Balzano

Banca Generali, novembre da record

Jupiter Am, accordo con Banca Generali

Banca Generali accelera nel Private

Banca Generali, verso un anno record

Fineco e le altre: è tempo di trimestrali

Recruiting cf: B. Generali ride, Credem no

Mossa batte tutti a settembre

Banca Generali sugli scudi a Londra

B.Generali, Fineco e Allianz le preferite dei clienti

Mossa (Banca Generali): “Il nostro modello di business? Sostenibile e socialmente responsabile”

Banca Generali, raccolta a razzo

Reclutamento, B. Generali leader 2017. Sul podio Bnl e Allianz Bank

Fideuram ISPB corre da sola, B. Generali insegue

Banca Generali accelera nel digital wealth management

Banca Generali pesca l’asso Dentella

Banca Generali prende due private a Carrara

Banca Generali, cala il sipario sul buy back

Banca Generali, raccolta al top ad agosto

Ragaini (B.Generali): “A breve nuove soluzioni Pir”

Personal branding: Bg Store, il negozio online per i cf

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

Banca Generali, la raccolta supera i 4 miliardi

Banca Generali, i reclutamenti da qui a fine anno

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Banca Generali, la semestrale promossa dagli analisti

Banca Generali, il miglior semestre della storia

Banca Generali cresce puntando sul wealth management

Blueindex: la Yellen dà la carica ai titoli del risparmio gestito

Mifid 2 e Banca Generali, pioggia di lodi dagli analisti

Così Banca Generali si prepara alla Mifid 2

Banca Generali, la raccolta vola col gestito

Banca Generali premiata ai Top Legal Awards

Ti può anche interessare

Azimut, via libera al dividendo di un euro

L’assemblea del gruppo guidato da Sergio Albarelli ha approvtoa i dati di bilancio del 2016. ...

Poste Italiane, il governo accelera sulla privatizzazione

Un'altra tranche di azioni della società guidata da Francesco Caio potrebbe arrivare in borsa a giu ...

Per Generali spunta anche l’ipotesi Mediolanum

Il Sole24Ore non esclude (seppur in via abbastanza remota) l'unione tra la compagnia triestina e la ...