Delitala (Pictet Am): “Perché i mercati non credono alla Fed ”

A
A
A

Analisi mensile sui mercati dell’head of Investment Advisory di Pictet Asset Management.

Andrea Telara di Andrea Telara19 luglio 2017 | 09:44

L’inflazione, i tassi d’interesse, le decisioni della Federal Reserve e della Banca Centrale Europea. Sono i temi affrontati nelle scorse settimane da Andrea Delitalia, head of Investment Advisory di Pictet Asset Management, in questo video-intervento in cui espone la sua analisi dei mercati aggiornata al mese luglio. “L’atteggiamento della banca centrale americana, intenzionata a riportare i tassi di interesse alla normalità”, dice Delitala, “sembra in contraddizione con i fondamentali e con le aspettative dei mercati, visto che negli Stati Uniti l’inflazione non è ripartita in maniera decisa”

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Delitala (Pictet Am): “Prudenza sull’obbligazionario”

Delitala (Pictet Am): “Perché i mercati non credono alle banche centrali”

Pictet Am: così la liquidità condiziona i mercati

Ti può anche interessare

SdR 17, Giorgi (BlackRock): “Inizio positivo per il 2017”

Il responsabile commerciale BlackRock Italia illustra le caratteristiche del contesto di mercato e l ...

Bini Smaghi (Arca Fondi): “Perché sono nati i Pir”

Seconda puntata della rassegna sui Pir con il vice direttore generale di Arca Fondi Sgr, che spiega ...

ConsulenTia18/Bosisio (Mediolanum): “La burocrazia non seppellirà la consulenza”

Gianluca Bosisio, Direttore Generale di Banca Mediolanum Spa, parla delle priorità dei consulenti a ...