Delitala (Pictet Am): “Perché i mercati non credono alla Fed ”

A
A
A

Analisi mensile sui mercati dell’head of Investment Advisory di Pictet Asset Management.

Andrea Telara di Andrea Telara19 luglio 2017 | 09:44

L’inflazione, i tassi d’interesse, le decisioni della Federal Reserve e della Banca Centrale Europea. Sono i temi affrontati nelle scorse settimane da Andrea Delitalia, head of Investment Advisory di Pictet Asset Management, in questo video-intervento in cui espone la sua analisi dei mercati aggiornata al mese luglio. “L’atteggiamento della banca centrale americana, intenzionata a riportare i tassi di interesse alla normalità”, dice Delitala, “sembra in contraddizione con i fondamentali e con le aspettative dei mercati, visto che negli Stati Uniti l’inflazione non è ripartita in maniera decisa”

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn2Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Delitala (Pictet Am): “Perché i mercati non credono alle banche centrali”

Pictet Am: così la liquidità condiziona i mercati

Pictet Am: l’insostenibile leggerezza della ripresa economica

Ti può anche interessare

Mai (Pimco): “Paesi periferici, prospettive positive per il debito sovrano”

Nicola Mai, capo analista per il debito sovrano europeo di Pimco, analizza nella videointervista i r ...

Grosset (UniCredit): “Ecco perché i certificati sono efficienti”

Durante il webinar organizzato da UniCredit è stato approfondito il funzionamento del certificato c ...

SdR 17, De Micheli (Axa Im): “Contesto complesso per gli investitori obbligazionari”

Il senior sales di Axa Investment Managers spiega a Bluerating.com i motivi per cui investire in bon ...