Morgan Stanley: il trimestre è tutto da rifare

di Marco Mairate

Dopo la maxi perdita registrata da Lehman Brothers nel secondo trimestre (-2,8 miliardi di dollari) è la volta di Morgan Stanley ad alzare il velo sul secondo (e difficile) trimestre dell’anno. La banca d’affari guidata da John Mack (nella foto) ha detto che i ricavi netti del periodo sono stat ...

continua

Il barile di 'carta'

di Marco Mairate

E’ guerra aperta sul petrolio. Ora che il greggio è arrivato a 140 dollari al barile i Governi di tutto il pianeta (compresi quelli dell'area Medio Orientale) si sono accorti che l’andamento del prezzo del greggio è sempre più (s)correlato dall’economia reale. Ovviamente tutti puntano il di ...

continua

Le polizze ringraziano i promotori finanziari

di Francesco D'Arco

Anche il mese di aprile si chiude con un segno meno per la raccolta vita. Fanno eccezione i promotori finanziari e gli agenti assicurativi. A dimostrazione che il rapporto personale è sempre più importante. ...

continua

Caam Real Estate si focalizza sul settore logistico

di Marcella Persola

Quali saranno le nicchie del mercato immobiliare in cui investire nei prossimi mesi? Come si muoveranno le società di gestione nel real estate?Lo abbiamo chiesto all'amministratore delegato di CAAM REAL ESTATE ITALIA, Giovanni di Corato. ...

continua

Torna l'orso sull'Europa, pesano i finanziari

di Redazione

Mercati europei in pesante lettera con discese di tutti i principali listini oltre l’1%, Dax a parte che perde comunque lo 0,7%. L’indice Eurostoxx 50 lascia sul campo circa l’1%.Vendite diffusi su un po’ tutti i settori con pressione in particolare sui finanziari, in seguito al pessimo outl ...

continua

Piacciono ancora le small cap?

di Francesco Biraghi

I mercati trascurano ancora le società a bassa capitalizzazione, che continuano a perdere appeal tra gli investitori nonostante siano già state ampiamente penalizzate.Positiva invece l'Europa dell'est trainata dalla Russia e dai colossi del gas. ...

continua

Etf: Il petrolio costa troppo, meglio l’energia alternativa

di Andrea Zona

I continui rialzi del prezzo del petrolio spingono gli investitori verso le fonti energetiche alternative. Anche tra gli Etf i maggiori rialzi si concentrano su questo settore. Male invece gli Etf che shortano gli indici settoriali. ...

continua

Il Twin Win di JP Morgan Chase Bank è Optimum

di Redazione

Ha debuttato sul mercato dei securitised derivatives un nuovo Twin Win Optimum legato all'andamento del DJ Eurostoxx Select Dividend 30 targato JP Morgan Chase Bank.Il certificato si avvale di un'opzione particolare. ...

continua

Marcegaglia lascia Popolare

di Redazione

Emma Marcegaglia, ha lasciato il consiglio di gestione del Banco Popolare. La neo Presidente di Confindustria lascia la poltrona di Banco Popolare per il maggior carico di lavoro che arriverà dall'importante ruolo di leader degli industriali italiani. ...

continua

Bancari al rialzo, Mediolanum all’attacco

di Redazione

Seduta del 17 giugno a rialzo per i titoli del comparto finanziario europeo, a Wall Wtreet il Dow Jones chiude a -0,89%, ma l’attenzione del mercato è sui listini del vecchio continente, dove Euro Stoxx 50 guadagna il +0,64%. Le banche italiane premiate dalle loro strategie, con Mediolanum in tes ...

continua

Sempre più probabile un aumento dei tassi di interesse

di Redazione

Possibile rialzo dei tassi di interesse da parte delle banche centrali, i paesi emergenti iniziano ad accusare un calo nei rendimenti reali, dollaro sempre in crescita e inflazione cinese in calo. Sono questi alcuni dei punti analizzati dal report settimanale realizzato da Henderson Global Investors ...

continua

Wall Street in ribasso, occhi puntati su Mps

di Redazione

Anche UniCredit nel mirino degli investitori dopo che ha annunciato la vendita per 625,5 milioni di Euro della polacca Bank BPH a GE Money bank. Oggi non sono previsti dati macroeconomici di fondamentale importanza per i mercati. ...

continua

Regno Unito alla prova inflazione

di Redazione

Lo scorso 5 giugno The Bank of England Monetary Policy Committee ha votato per mantenere il Bank Rate ufficiale al 5%. Precedentemente, in data 10 aprile 2008, la banca centrale aveva provveduto ad una riduzione del costo del denaro dello 0,25 percento. ...

continua