Tornano le manette a Wall Street

di Marco Mairate

I colletti bianchi non sono più al sicuro. Dopo 12 mesi di perdite miliardarie da parte di banche e investitori, l'establishment di Wall Street incomincia a tremare sotto il tintinnio delle manette. Dallo scandalo dei junk bond (come dimenticare il Junk Bond King Michael Milken) fino ai più recent ...

continua

Sal. Oppenheim: in arrivo una nuova serie di Equity Protection

di Redazione

Dopo le due emissioni sul SeDeX di Easy Express, Sal. Oppenheim propone una nuova serie di Equity Protection su azioni italiane con un potenziale di guadagno illimitato verso l’alto, un livello di partecipazione dal 110% al 200% e un rimborso minimo di 90 euro su un valore nominale di 100 euro. So ...

continua

BNP Paribas punta sui mercati emergenti

di Redazione

BNP Paribas per combattere l’incertezza che sta colpendo negli ultimi mesi i mercati azionari ha deciso di lanciare sul SeDeX il Fast Emerging, un investment certificate che utilizza una strategia hedge mettendo a confronto un paniere di indici di paesi emergenti con lo S&P 500. ...

continua

Etf: dopo due giorni positivi si sgonfia il mercato

di Andrea Zona

Dopo due giornate abbastanza positive i mercati ritorno a scendere. Anche per gli Etf le performance sono negative, ad esclusione di quelli che vanno contro il trend di mercato, come gli Etf Short settoriali e gli obbligazionari. Solo le commodities sembrano resistere. La seduta del 18 giugno si è ...

continua

Calma piatta in Europa, attesa per l'indice di Philadelphia

di Redazione

Positivo in particolar modo il settore petrolifero sulla forza del petrolio che si mantiene alto in area 136 dollari al barile. Il future sull’indice S&P 500 si avvia all’apertura in un modesto rialzo dello 0,1%.In Europa brilla Arcelor Mittal in salita di oltre il 4% e tutto il comparto ene ...

continua

Le ambizioni europee di Eurizon Alternative

di Redazione

Massimo Mazzini (a.d.) annuncia i piani futuri della SGR e invita investitori e operatori a mantenere la calma: le opportunità, nel breve e medio periodo non mancano. Dopo un inizio boom del 2008 che aveva portato il patrimonio dell’industria alternativa a superare quota 36 miliardi, gli ultimi m ...

continua

Rivoluzione ISVAP: per le RCA maggiore trasparenza

di Marcella Persola

Più chiarezza e più trasparenza nelle polizze RcA. Dal primo ottobre 2008 entreranno in vigore le nuove norme stabilite dall’ISVAP in materia di trasparenza dei premi e delle condizioni di contratto relativamente all’assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore e i natanti. ...

continua

Mutui: trasloco a ostacoli

di Redazione

Dire addio a un mutuo troppo pesante è sempre più difficile. Nonostante l’introduzione della legge Bersani sulla portabilità dei mutui, solo lo 0,09% dei consumatori ha approfittato della liberalizzazione. Dietro a questo "fallimento", secondo alcuni ci sarebbero state le banche che avrebbero f ...

continua

Comuni & Derivati: ecco la prima Class Action dell'anno

di Marco Mairate

Nella serata di ieri, il Ministro del Lavoro Renato Brunetta, davanti alle telecamere di Matrix, ha detto che il Governo ha approvato un emendamento che prevede l’ammissione di una nuova (per l’Italia) formula di causa collettiva, la cosiddetta Class Action. Con questo strumento i cittadini, sec ...

continua

Il real estate italiano cresce, nonostante tutto

di Redazione

Nel 2008 il settore immobiliare italiano ha registrato una crescita importante che non si può dire esaurita, anzi. Per Giampiero Schiavo (nella foto), amministratore delegato di Castello SGR, ci saranno ampi margini di sviluppo soprattutto nei settori alberghiero e wellness: «il settore immobiliar ...

continua

L'America punta sul growth, non piace il value

di Francesco Biraghi

Alti e bassi per il mercato americano, positivi i rendimenti dei fondi che investono in titoli growth e in Canada, negativi invece i fondi che si definiscono value. In generale si conferma l’andamento negativo del settore finanziario legato ai mutui e del settore automobilistico. ...

continua

Wall Street, vendesi per cessione attività

di Redazione

La chiusura dei mercati, nella seduta del 18 giugno, ha registrato perdite sulle piazze americane ed europee, a Wall Street il Dow Jones ha rimediato un -1,08%, peggio è toccato al vecchio continente, con l’Eurostoxx 50 che ha chiuso a -1,34%. Una giornata segnata da vendite sul settore finanzia ...

continua

Bancari sotto pressione, attesa apertura negativa

di Redazione

Seduta di ieri negativa per i mercati americani con l’indice S&P 500 in flessione dello 0,97% ed il Nasdaq Composite dello 1,14%. A fare da propellente per il ribasso i continui timori sulla salute del sistema bancario (Fifth Third Bancorp -27%, ha annunciato un taglio del dividendo e l’esig ...

continua

Mercati asiatici: la crisi arriva da lontano

di Redazione

Con una borsa, quella cinese, nuovamente sotto di circa il 50% rispetto al massimo toccato nello scorso ottobre viene da domandarsi in quale terribile crisi economica stia andando a cacciarsi la Cina. Se non si guardano gli indici di borsa ma l’economia reale lo scenario è decisamente differente. ...

continua