ULTIMA ORA: IL BAILOUT PASSA ANCHE ALLA CAMERA

di Redazione

Con 263 voti a favore e 171 contro passa il piano da 850 miliardi di dollari rivisto dal Senato ...

continua

Le SGR estere si dividono su Assogestioni

di Redazione

Alcune società estere non condividono la posizione anti-dematerializzazione di Assogestioni. Criticano il cambio di rotta dell'associazione guidata da Marcello Messori e chiedono un chiarimento prima del prossimo incontro con Consob. Ma non mancano i consensi. ...

continua

Le banche incontrano l’arte

di Stefano Porrone

Si è svolto ieri l’altro a Milano un convegno organizzato dall’Associazione Italiana Analisti Finanziari. La conferenza, frutto del Gruppo di lavoro dedicato ai beni culturali, è servita ad analizzare innanzitutto le specificità gestionali di questo settore da parte delle istituzioni bancarie ...

continua

Depositi garantiti: chi è più generoso?

di Marco Mairate

Fino a qualche giorno fa l’Italia e i suoi 30 milioni di correntisti detenevano un primato europeo: quello di avere la più alta garanzia sui depositi bancari (103.000 euro). Il record è stato infranto dall’Irlanda che nella giornata di lunedì ha rilanciato offrendo garanzie illimitate sui dep ...

continua

I Fondi America si tingono di rosso

di Roberto Dotti

Nell'ultimo mese l'indice MSCI North America ha perso il 14%. Il Fondo monetario internazionale sostiene che gli Usa stiano entrando in recessione: i dati macroeconomici lo confermano; ci sono tutte le premesse per un sequel di "Wall Street", celebre film diretto da Oliver Stone e interpretato da Mi ...

continua

Fondi Azionari: i gestori italiani non sfruttano il rimbalzo

di Valeria Cristofoli

I fondi italiani attivi sul mercato azionario del Vecchio Continente segnano i peggiori rendimenti dello scorso primo ottobre. I principali mercati europei hanno chiuso la seduta di negoziazioni in lieve rialzo. Tuttavia, i dati statistici non hanno contribuito a ridare slancio ai mercati, mostrando ...

continua

SGR, è l'ora del coraggio

di Redazione

In un momento in cui la fuga tramite il delisting sembra essere la soluzione più gettonata dal mercato, c'è chi osa e rilancia il proprio modello di business. Forte anche della non esposizione diretta in Lehman Brothers. ...

continua

Borse moderatamente positive in attesa della Camera USA

di Redazione

Mattinata moderatamente positiva per le borse europee con i mercati che riprendono vigore. Nella mattinata si è inoltre avuta la notizia dell’acquisto di Wachovia da parte di Wells Fargo. L’attesa è ovviamente rivolta alla votazione alla camera per l’approvazione del piano di salvataggio del ...

continua

Lehman, ad aprile la crisi era già una certezza

di Redazione

I segnali del default erano evidenti già 4-5 mesi prima. Un'indagine dello studio legale Esini, Esini & Da Villa dimostra che verso gli intermediari che hanno collocato bond della banca americana da marzo in poi gli investitori possono avanzare delle pretese di risarcimento. ...

continua

Scontento da fusioni

di Redazione

Dopo esser stato area manager per la rete distributiva della ex-Banca Commerciale Italiana e responsabile per il Triveneto presso Azimut Consulenza, Leonardo Leonardi è stato recentemente nominato responsabile sviluppo area per il Triveneto della rete dei private bankers di Credit Suisse. Un salto ...

continua

ETF Securities: si salvano oro e argento

di Redazione

Secondo il report settimanale pubblicato da ETF Securities, gli Etc su oro e argento hanno dominato la scena con grandi afflussi, grazie alla loro caratteristica di bene rifugio, soprattutto nei periodi di forti turbolenze dei mercati, come quelli delle ultime settimane. ...

continua

Il ciclone di Lehman su bond, index e unit da advisor

di Redazione

Dal 14 settembre 2008, giorno del default di Lehman Brothers, tutti sanno che con il termine Chapter 11 ci si riferisce alla legge fallimentare degli USA. Quello che ancora non tutti conoscono sono gli effetti concreti sull’industria italiana del crack della banca d’affari statunitense. ...

continua

Etf a stelle e strisce

di Andrea Zona

Un’altra giornata difficile per i mercati internazionali che chiudono tutti in rosso. Tra gli Etf chiudono in positivo solo quelli che investono in USA che beneficiano della chiusura positiva di Wall Street di mercoledì. Bene, come al solito in giornate di ribassi, anche gli obbligazionari. Tra l ...

continua

Banche: il blocco dello short selling non arresta le vendite

di Francesco Biraghi

Chiusura in ribasso per l’indice rappresentativo del risparmio gestito: il BlueIndex chiude a -1,40%, mentre il Dow Jones termina la seduta a -3,22% e il Nasdaq a -4,48%. Non è bastata l’approvazione del piano di salvataggio ideato da Paulson per rilanciare le borse Usa, c’è il timore infatt ...

continua

UniCredit: Fiorentino smentisce aumento e taglio cedola

di Marco Mairate

Il numero due di UniCredit parla e rassicura. Dopo la conferma che il gruppo è solido che Alessandro Profumo non lascerà l'incarico, anche l'ipotesi di aumento di capitale e il taglio della cedola vengono escluse. Nel frattempo le case di investimento tagliano i target price sul gruppo mentre i 30 ...

continua

Oggi i Payrolls!

di Redazione

Nonostante l’altissima volatilità dei mercati, nelle ultime ore il mercato dei cambi sembra trovare una maggiore liquidità e una maggiore regolarità nelle oscillazioni giornaliere. Questo non significa che si vada verso una stabilizzazione dei mercati in generale, ma certamente è un segnale pe ...

continua

Albo, i pro e i contro

di Luca Spoldi

Il mondo della consulenza indipendente mette radici sempre più solide attirando professionalità che a prima vista non sembrerebbero così strettamente collegate con il mondo della finanza. E’ questo il caso del dottore in giurisprudenza Paolo Tirabassi che spiega ad ADVISOR perché 5 anni fa ha ...

continua

Il saccheggio

di Redazione

Alla fine anche il Canada prende le distanze e si ribella, con il primo ministro canadese Stephen Harper che nel corso di un dibattito televisivo dichiara che la situazione economica americana è “disastrosa” e la colpa è di una politica “irresponsabile”. ...

continua

Wall Street sempre più giù: occhi puntati alla Camera USA

di Redazione

Seduta fortemente negativa per la borsa di New York, non una novità di questi tempi. I timori si stanno spostando verso gli influssi della crisi finanziaria sull’economia reale che fanno prevedere una crisi economica più lunga del previsto. Oggi forte attesa per la votazione della camera sul pia ...

continua

Agenda del 3 Ottobre

di Redazione

Attesi in aumento i non farm payrolls, con la speranza che l'aumento sia contenuto entro la previsione. Anche l'ISM non manifatturiero è previsto in calo, seppur modesto. In questa fase di grande volatilità anche dati attesi possono innescare ulteriori crisi di fiducia e ribassi, come accaduto ier ...

continua