Blue Chips Fondi, finalmente Piazza Affari

di Francesco Biraghi

I 50 Blue Chips Fondi fanno registrare delle ottime performance nella giornata odierna, si disgiungono tra i migliori i fondi specializzati su Piazza Affari, con rendimenti che superano il +5%. La “nostra” borsa è la migliore in Europa, cosa che non accadeva da tempo. ...

continua

Fondi comuni – Sydney trainata dalle materie prime

di Valeria Cristofoli

I fondi italiani attivi del mercato azionario nell’area del Pacifico hanno segnato il migliore rendimento dello scorso 3 novembre, con un guadagno superiore del 5%. La borsa di Sydney ha iniziato la settimana in rialzo, sostenuta dai valori delle materie prime. Il deprezzamento della divisa austra ...

continua

Nuovo general manager per Profilo Merchant

di Redazione

Marco Baga ha assunto la carica di general manager di Profilo Merchant, società di investment banking del gruppo Banca Profilo, che fornisce servizi di consulenza finanziaria specializzata a piccole e medie imprese e investitori istituzionali. ...

continua

Attenti ai bond sulle carte di credito

di Marco Mairate

Si ampliano le perdite legate al settore delle carte di credito. Quello che molti ormai definiscono come il prossimo 'tsunami' finanziario è costato a Citigroup 1,44 miliardi di dollari nell'ultimo trimestre. La banca guidata da Vikram Pandit, infatti, ha perso una cifra considerevole sulle emissio ...

continua

Fondi monetari da record per Invesco

di Redazione

In un contesto di disfunzionalità dei mercati monetari, con la recente paralisi dei prestiti interbancari, i fondi monetari stanno approfittando degli spread da record raggiunti dall'Euribor a 3 mesi. È quanto afferma Marc Doman, managing director di Invesco Aim Cash Management. ...

continua

Jim Rogers, è ora di puntare sui beni agricoli

di Marco Mairate

Nel 1998 Jim Rogers lancia un 'suo' indice proprietario per investire nelle materie prime, asset class che reputa sottoprezzata e a sconto sui prezzi storici. Dieci anni dopo il fondo segna una performance superiore al 200%. Nel 2004 Jim Rogers scrive un libro intitolato 'Hot Commodities' che spiega ...

continua

C'e' il rating dell'individuo

di Redazione

Anche in Italia si inizia a parlare di credit history, una sorta di rating individuale che determina le condizioni alle quali ogni singolo individuo potrà accedere al credito. Il credit report determina quindi il livello di affidabilità dell’individuo e condiziona ogni sua richiesta di finanziam ...

continua

Promotori finanziari, bot people all'orizzonte

di Redazione

Dalla metà del 2007, secondo un'indagine condotta da Bankitalia, le famiglie italiane hanno ceduto azioni, quote di fondi comuni e prodotti assicurativi del ramo vita per 75 miliardi e hanno spostato i propri investimenti per un importo di circa 100 miliardi su depositi e obbligazioni bancarie e su ...

continua

Presidenziali Usa, Palin in testa per il 2012

di Cole Kendall

A poche ore dalla elezioni di Barack Obama a Presidente degli Stati Uniti, gli analisti politici confermano le previsioni del week-end parlando di risultato scontato per il candidato Democratico. Chiuso un capitolo, ora gli addetti ai lavori guardano avanti e precisamente al 2012 quando a correre pe ...

continua

Promotori finanziari – Fallisce la banca, addio eredità

di Redazione

Ereditare un polizza pari a 50.000.000 delle vecchie lire e perdere tutto per il fallimento di Lehman Brothers. Oggi rimane la rabbia e la speranza che la banca proponga una soluzione alternativa al cliente. ...

continua

Fondi comuni – torna le febbre dell'oro

di Roberto Dotti

In tempi di crisi finanziaria e di fiducia, l'oro più di ogni altra cosa suscita nell'immagianrio collettivo l'idea di sicurezza, stabilità e ricchezza. Nella storia l'oro è stato usato per garantire stabilità e come strumento anti erosione della ricchezza nel momento in cui le singole monete lo ...

continua

Borse in discesa dopo il trionfo

di Redazione

Mattinata negativa per le borse europee che attendono l’apertura di Wall Street con ribassi fra lo 0 di Madrid ed il 3,5% di Amsterdam. Negativi i settori petrolifero, su un calo del prezzo del petrolio, e farmaceutico, a causa di probabili tagli sui prezzi dei farmaci negli USA in seguito alla vi ...

continua

Etf nel segno degli emergenti

di Andrea Zona

Le borse mondiali mettono a segno ottimi rialzi con i paesi emergenti in particolare evidenza. È ancora troppo presto per affermare la ripresa dei mercati, ma nei prossimi giorni i mercati potrebbero trovare nuova linfa dal successo di Obama. I migliori Etf sono quelli che investono in Brasile e Ru ...

continua

Fondi hedge – Och Ziff calano masse e performance

di Marco Mairate

Riscatti, performance in calo e un futuro incerto. Non c’è da stare tranquilli a leggere l’ultima trimestrale di Och-Ziff Capital Management, quinto hedge fund al mondo con un patrimonio di 30,5 miliardi di dollari. La società, fondata da Daniel Och (nella foto) chiude il terzo trimestre dell ...

continua

Effetto Obama, giochi di picking

di Redazione

Effetto Obama, è la parola d’ordine tra gli investitori di tutto il mondo. Occhi puntati su Wall Street, e nel vecchio continente, con l’attesa anche del possibile taglio di Trichet. ...

continua

Tremonti offre un Long Bond alle banche

di Redazione

Dopo molte discussioni, indiscrezioni e critiche, il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, ha confermato la modalità del piano salva-banche. In pratica il Governo fornirà agli istituti di credito obbligazioni convertibili pluridecennali. Il piano, ora, deve essere approvato. ...

continua

Presidenziali USA, gli hedge si scoprono tutti democratici

di Marco Mairate

Ora che Barack Obama è stato eletto 44° presidente degli Stati Uniti, molte sono le lobby statunitensi che si pentono di non aver appoggiato il candidato di colore. Tra questi non ci sono sicuramente i fondi hedge, che contrariamente a quanto si possa pensare, hanno appoggiato il candidato democr ...

continua

I paesi emergenti battono gli industrializzati anche nel lungo periodo

di Samuele Camellini

Turchia regina dei listini azionari a 10 anni (+28,89%). Il Bel Paese in coda al gruppo (43° su 48).Puntare sulla novità dell’area Euro (-1,28%)? E’ stato molto meglio scommettere sull’America Latina (+15,12%) ...

continua

Utile dimezzato per BNP Paribas

di Redazione

Il gruppo francese ha registrato un calo dell'utile pari a -55% rispetto allo stesso perido dell'anno precedente, facendo anche peggio delle previsioni degli analisti. A pesari sul dato sono state le svalutazioni sugli asset e i titoli legati ai default di Lehman Brothers e dell'Islanda. ...

continua

Promotori Finanziari – l'esercito si assottiglia

di Redazione

Mentre l’attenzione è catalizzata dalle notizie sull’altalena dei mercati internazionali, sul crollo delle borse e sullo spettro dei default per le più importanti banche, il mondo dei promotori si trova ad affrontare una crisi senza precedenti. Malgrado non si possa negare che i promotori cost ...

continua

Obama in trionfo!

di Redazione

Barack Obama è stato eletto Presidente degli Stati Uniti!Come da previsione quindi il candidato democratico ha stravinto le elezioni Usa, favorito anche dalla situazione economica e dalla necessità del cambiamento. ...

continua

Risparmio gestito, le reti che ancora ci credono

di Redazione

I dati relativi alla raccolta di settembre delle realtà associate ad Assoreti hanno confermato la crisi del risparmio gestito. Nella giornata di domani (giovedì 6 ottobre) Assogestioni diffonderà i dati relativi alla raccolta di ottobre dell'intero sistema e non si prevedono cifre rosee. ...

continua

Agenda del 5 Novembre

di Redazione

Mentre gli Stati Uniti festaggiano il nuovo presidente e le borse chiudono in positivo, l'Europa si trova in avvio difficile e in attesa in mattinata dei dati delle vendite al dettaglio, che sono attese in peggioramento indicando sempre più una recessione nel vecchio continente. ...

continua

Obama vince, Wall Street chiude a + 4,08

di Redazione

Nel giorno della “incoronazione” di Barack Obama Wall Street si porta avanti nei festeggiamenti per una vittoria marcata e chiude con un rialzo del 4,08% per l’indice S&P 500 ed il Nasdaq Composite del 3,12%. ...

continua