Assogestioni – Tre chiavi anti-crisi e un'incognita

di Matteo Chiamenti

Nella giornata di ieri, Assogestioni ha svolto un incontro tra gestori di fondi comuni e tre top manager italiani (John Elkann, Fedele Confalonieri e Fabio Gallia). Un incontro importante, che ha permesso di delineare un efficace piano di reazione alle recenti difficoltà di settore. All'insegna del ...

continua

Etf, le opportunità di trading

di Biagio Campo

La giornata di volatilità ha offerto buone opportunità di trading intra day, in particolare l’operatività sul Lyxor Etf Levdax avrebbe offerto una performance significativa.Le small e mid cap europee sottoperformano gli indici, dopo le ultime settimane di forza relativa.Ancora poco scambiati gl ...

continua

Per gli agenti Fimaa le coperture di Pramerica Life

di Marcella Persola

Al via un accordo tra Fimaa e Pramerica Life che ha l'obiettivo di fornire agli agenti iscritti all'associazione di Confcommercio dei prodotti di copertura previdenziale e assicurativa e non solo. ...

continua

Osservatorio carte di credito – Come reagiscono gli emittenti alla crisi

di Marco Mairate

Dopo aver invaso per anni gli americani con offerte di carte di credito e spesso altissime di linee di credito, i finanziatori stanno drasticamente riducendo entrambe, nello stesso momento in cui l’attuale crisi economica sta mettendo in difficoltà i consumatori.Insieme a Fabio Menghini, Country ...

continua

Record di sanzioni per le assicurazioni nel 2008

di Marcella Persola

Il 2008 è stato l'anno record di snazioni per il mercato assicurativo. A comunicarlo è il bollettino ISVAP che ha comminato sanzioni per un totale di 39,6 milioni. ...

continua

Etf vs. fondi comuni, azionario est Europa (senza Russia)

di Biagio Campo

Per investire sull’azionario dei paesi dell’est Europa (senza Russia) è presente solo il Lyxor Etf Eastern Europe (-48,20%). La performance molto negativa risulta comunque superiore a quella dei fondi comuni, che tuttavia offrono una migliore diversificazione geografica e settoriale, elemento p ...

continua

Promotori Finanziari – I pf vogliono la certificazione

di Redazione

Fino a qualche tempo fa le reti d’intermediazione non davano molta importanza alla formazione. Si riteneva che tutto ciò che poteva servire ad un buon promotore si potesse imparare con la pratica quotidiana, avendo già determinate qualità innate. ...

continua

BPM, gli affari di Mazzotta convincono i fondi comuni

di Redazione

Mercati finanziari in preda all’effetto Obama, o meglio ai cambiamenti. Per UniCredit continua il caso governance, con un altro “nulla di fatto”. Momento d’oro invece per BPM, affari su Anima SGR ed Intesa-TRADE, ed il piacere di vedere i fondi di investimento che scommettono sulla banca. ...

continua

Fondi comuni – la debolezza del Sud America

di Roberto Dotti

All'inizio della settimana analizzata quasi tutte le borse dell'America Latina hanno chiuso al ribasso: il Bovespa in particolare ha perso il 4% a cuasa della debolezza del settore finanziario a Wall Street, che ha penalizzato i bancari. ...

continua

Fondi hedge – Hedge Invest passa all'attacco

di Marco Mairate

Da tempo si parla di riduzione delle commissioni per l'industria alternativa, tesi supportata dalle perfomace 2008 (-19% secondo l'indice Credit Suisse/Tremont) e dai riscatti che stanno mettendo sotto pressione l'intero business. La prima a muoversi (in Italia) è Hedge Invest, che con una mossa a ...

continua

Risparmio gestito: Invesco fiduciosa nella ripresa asiatica

di Matteo Chiamenti

Secondo la view trimestrale di Invesco, il rapido deterioramento della congiuntura mondiale ha riguardato anche la Cina, ma il piano da 4.000 miliardi di renminbi varato dal governo a novembre dovrebbe ampiamente compensare il rallentamento della crescita delle esportazioni. ...

continua

Obama, nel discorso abbandona le banche

di Biagio Campo

Il discorso di Obama, poco incentrato sull’aiuto al settore finanziario, ha causato una nuova giornata di crolli.Affonda State Street, nonostante la buona trimestrale, per i rischi sul fronte di liquidità e le potenziali perdite sugli asset in bilancio. In Europa nuovi crolli per i principali ist ...

continua

Se crolla anche la Cina…

di Marcella Persola

RICS mette in luce che gli investimenti nel mercato cinese continuano ad essere molto deboli. E le autorità sono intervenute con un pacchetto che ha la finalità di stimolare l'industria. Chissà se funzionerà... ...

continua

Casa Bianca – l'economia versione Obama

di Cole Kendall

A un giorno dalla cerimonia di investitura di Barack Obama, si conclude l'epoca Bush e della sua politica economica "whatever it takes". Nessuna paura, però, Obama non si farà intimorire dalla crisi e continuerà a perseguire la sua strategia, ben sintetizzata nella frase "visti i problemi che sta ...

continua

Polizze: Poste Vita modifica le index linked

di Matteo Chiamenti

Prosegue la serie di misure a tutela degli investitori a seguito della crisi. E' la volta di Poste Vita, che decide di modificare la struttura di due sue polizze index linked, rendendole un prodotto a scadenza prolungata e rischio minore. ...

continua

Obama non salva i mercati

di Redazione

L’insediamento di Obama è stato accolto con pessimismo dai mercati ed un nuovo crollo dei bancari.Male anche l’Asia, anche l’Europa ha aperto in ribasso.Obbligazionario in recupero, dollaro in consolidamento. ...

continua

Fondi comuni: ex dirigenti Aldus lanciano il fondo sui manager

di Matteo Chiamenti

Tre ex dirigenti della nota società di gestione Aldus Equity, hanno deciso di costitutire un fondo specializzato nell'investimento in managers emergenti. Il varo di questo progetto è previsto per i primi mesi del 2009. ...

continua

Promotori Finanziari – Ancona alle prese con il rosso di Consultinvest

di Redazione

Non si prospetta semplice il compito affidato a Luca Ancona, il nuovo responsabile sviluppo di Consultinvest SIM. La rete modenese, infatti, è costretta a registrare dati non certo positivi. ...

continua

Certificati, il crollo dei volumi sgonfia il SeDeX

di Biagio Campo

I volumi di dicembre 2008, in linea con quelli di novembre, mostrano un mercato ristretto e poco liquido, sulla gran parte dei titoli. Rispetto a dicembre 2007 vi è stato un vero crollo, per i certificati il controvalore scambiato è passato da 2.319 milioni agli attuali 313,1 milioni. ...

continua

Obbligazioni governative – La bolla sta montando

di Marco Mairate

“La domanda che investitori e risparmiatori si pongono è una sola, dove investire in questo momento. In un mercato caratterizzato da bassi tassi di interesse e con i conti corrente che offrono interessi di un punto percentuale o meno, sta crescendo la convinzione che il miglior posto per investir ...

continua

Promotori Finanziari – Pf perde al tavolo verde, pagano i clienti

di Redazione

Con la delibera 16690 Consob ha comunicato d’aver sospeso in via cautelare, per un periodo di sessanta giorni Mirko Graziani dall'esercizio dell'attività di promotore finanziario. ...

continua

Crack Islanda, la salvezza arriva dalle donne

di Marcella Persola

Private equity in soccorso dell'economia islandese. Con il fondo Bjork, partecipato anche dall'omonima cantante la società finlandese Audur Capital, gestita solo da donne, si appresta a soccorrere l'economia allo sbando. ...

continua

Fondi a gestione alternativa: prospettive per il 2009

di Matteo Chiamenti

Siamo all'inizio del 2009, ma le prospettive per i fondi a gestione alternativa non sembrano essere migliori rispetto a quelli formulati nell’ultimo anno e mezzo. Colpa di un contesto molto differente rispetto a quelli in cui nacquero. ...

continua

Sterlina a picco, mercati in panico!

di Redazione

Martedì problematico per i mercati. Le principali borse mondiali hanno subito pesanti perdite specie nel settore bancario, mentre sul lato cambi è d'obbligo citare i ltracollo della sterlina ...

continua

Agenda del 21 gennaio

di Redazione

Attese in mattinata per l’indice dei prezzi alla produzione in Germania per dicembre, dove è atteso un calo al 4,2% dal 5,3% del mese precedente.Da oltre manica si attendono la “minute” della Bank of England e la variazione di richieste sussidi di disoccupazione. ...

continua