Azionari Energie Alternative

di Samuele Camellini

Gli Azionari Settoriali riferiti alle Energie Alternative rientrano nel novero di quelle categorie innovative introdotte dall’Ufficio Studi di Bluerating nel novembre 2007 e, oggi, copiate da altre agenzie di rating... ...

continua

L'Oracolo – Analisti di successo

di Matteo Chiamenti

Strane visioni dal mondo della finanza. ...

continua

Divorzio salato per il numero uno di Credit Suisse

di Marco Mairate

Storia di soldi e interessi non pagati il divorzio tra Brady Dougan, numero uno del colosso svizzero Credit Suisse, e la ex moglie Tomoko Hamada. ...

continua

Etf – iShares si rafforza sul mercato messicano

di Fabio Coco

Attraverso l'acquisizione di NAFTRAC, il più grande etf del Messico e dell'America Latina, rinominato adesso iShares NAFTRAC, iShares rafforza la propria famiglia di prodotti etf sul mercato messicano, oltre ai fondi già emessi nell'ottobre 2007. ...

continua

Trimestrali, le big italiane reggono

di Cosimo Baccaro

Oggi trimestrali per Banco Popolare e Monte Paschi, che fanno registrare dati positivi. Si vanno ad aggiungere ai dati positivi di Unicredit e Intesa, che spingono in avanti il listino italiano. Intanto il fonodo sovrano di Singapore vende la sua partecipazione in BofA. ...

continua

Titolo da monitorare: Tenaris

di Redazione

L'impostazione tecnica di Tenaris è migliorata nell'ultimo periodo. Fino a poco tempo fa era valido un trading range che per molti mesi aveva tenuto ingabbiate le quotazioni, ma negli ultimi giorni si sono avuti ulteriori segnali che questa fase potrebbe essere stata definitivamente messa alle spal ...

continua

Certificati – Semplici prese di beneficio o inversione del trend?

di Redazione

I Bonus Certificate continuano a rappresentare ottime alternative all'acquisto diretto dei titoli azionari condensando in un unico strumento la partecipazione al potenziale rialzista del comparto azionario oltre ad una non indifferente protezione del capitale. ...

continua

Lyxor, primo emittente di etf in Italia

di Redazione

Lyxor è la prima società in Italia sia in termini di patrimonio, che per controvalore scambiato e numero di contratti. Oltre 6,3 miliardi di controvalore negoziato e 260 mila i contratti scambiati su Borsa Italiana. ...

continua

Carte di credito, la bolla continua a montare

di Marco Mairate

Gli stress test sono completati, i risultati sono stati soddisfacenti e i titoli finanziaria hanno corso parecchio negli ultimi due mesi. Sfortunatamente il tasso dei pignoramenti negli Stati Uniti continua a salire, e il tasso di default delle carte di credito anche. ...

continua

Certificati – Cedola dell'8% per HVB-UniCredit

di Fabio Coco

Il nuovo Coupon Certificate è l'altro strumento quotato oggi sull'EuroTLX, oltre all'Opportunità Protetta. Lo strumento corrisponde una cedola annuale dell'8% nelle date previste, se l'indice DJ Eurostoxx 50 non avrà perso più del 50% del proprio valore, ovvero il livello trigger. ...

continua

Le ultime parole famose – Niente capricci

di Matteo Chiamenti

Dopo oltre un anno in cui si è stati capaci di produrre al massimo diatribe di potere, finalmente l'Expo è pronta a decollare. Concentrandosi su questioni cruciali. ...

continua

Banche – Banco Popolare riprende il timone

di Matteo Chiamenti

Utile netto del primo trimestre 219 milioni rispetto ai 260 dei primi tre mesi 2008. Se però si escludono le componenti straordinarie, l’utile netto è in crescita 18,7%. ...

continua

Banche – Crédit Agricole, utile in calo del 77%

di Fabio Coco

Utile netto di 202 milioni di euro per Crédit Agricole, con un calo del 77,4% rispetto al trimestre 2008. Bertrand Bradè, direttore fionanziario del Gruppo, ha dichiarato che la Banca non ha dovuto svalutare la propria partecipazione del 5,8% in Intesa. ...

continua

Risparmio gestito – Il rilancio degli alternativi parte dalle certezze

di Matteo Chiamenti

Tra le opportunità di investimento alternative tornano a brillare gli strumenti collaudati, mentre il mercato hedge presenta più incognite. Ecco la view di Julius Baer. ...

continua

Banche – Italease, utile netto negativo di 18,4 milioni

di Fabio Coco

387,3 milioni di euro il patrimonio netto di Banca Italease, in questo primo trimestre 2009. In calo del 24% i costi operativi, di 57,9 milioni il margine d'intermediazione, 35,4 milioni, invece, le rettifiche nette di valore su crediti. Il risultato lordo è stato negativo per 7 milioni, quello net ...

continua

Hedge – Martin Hughes torna con un +25%

di Marco Mairate

Il gestore hedge britannico riprende a macinare performance dopo un 2008 deludente. ...

continua

Consulenti – Assofinance vi invita a Prato

di Matteo Chiamenti

Anutel, con Aiaf e AssoFinance, organizza a Prato un interessante incontro gratuito per parlare di derivati. ...

continua

Certificati – Opportunità Protetta sulle blue-chips europee

di Fabio Coco

In negoziazione da oggi sull'EuroTLX il nuovo Opportunità Protetta sul DJ Eurostoxx 50. Se a scadenza, la media delle performance registrate dal sottostante nelle diverse date di valutazione sarà positiva, allora l'investitore otterrà il 100% di tale performance, con un Cap del 65%. In caso di tr ...

continua

Ubi sbanca sul monetario, Monte Paschi paga

di Matteo Chiamenti

La sfida della liquidità. Scontro tra Ubi Pramerica e Monte Paschi AM per un risultato netto. ...

continua

Barclays: 10 miliardi per cedere BGI

di Marco Mairate

Sono diversi i compratori interessati a Barclays Global Investors, divisione asset management dell'omonimo gruppo inglese, che potrebbe presto passare di mano per una cifra miliardaria. ...

continua

Risparmio gestito – Dove è la politica?

di Redazione

In questi giorni di primavera nei quali le borse danno qualche segno di timida ripresa e le banche falliscono solo all’estero, molti cominciano a pensare che la crisi finanziaria sia solo un brutto momento che si avvia alla fine. Se sia vero o no, in questa sede, ha scarsa importanza perché qui s ...

continua

MiFID, quella rigida adeguatezza

di Redazione

La distinzione operata tra valutazione di “adeguatezza” (suitability test) e valutazione di “appropriatezza” (appropriateness test) rappresenta un’assoluta novità nella prestazione dei servizi ed attività di investimento. ...

continua

Banche e Normative – Obbligo di compliance

di Redazione

Gli artt. 12 e 16 del Regolamento congiunto di Banca d’Italia e Consob del 29 ottobre 2007, in conformità a quanto previsto dall’art. 6 della Direttiva 2006/73 CE del 10 agosto 2006, hanno introdotto l’obbligo anche per gli intermediari non bancari di istituire la funzione di controllo di con ...

continua

Fideuram, Mediolanum e Fineco controllano il 50% del mercato

di Redazione

Alla fine del primo trimestre 2009 il patrimonio totale gestito e amministrato dalle prime tre reti è pari a 96,99 miliardi, circa la metà degli asset totale dell'industria (199,7 miliardi). Tra le altre società spiccano Mps Banca Personale, Az Investimenti SIM e Credem per la maggiore variazione ...

continua

Etf – La ripresa del Brasile

di Fabio Coco

Il Lyxor Etf Brazil replica l'andamento dell'indice iBovespa, che comprende circa 66 titoli di imprese brasiliane. L'indice è settorialmente concentrato soprattutto nel comparto delle materie prime, dell'energetico, del bancario e sui servizi di pubblica utilità. ...

continua

Mercati – Il colpo di coda della borsa

di Redazione

Dopo le ultime giornate piuttosto negative, le borse mostrano un inaspettato segnale di forza. ...

continua

Promotori Finanziari – Anasf e JP Morgan sciolgono dubbi

di Matteo Chiamenti

Nuovo incontro organizzato da Anasf. L'obiettivo è quello di chiarire ai promotori i dubbi fiscali. ...

continua

Si ritorna al trading range, attesa per i dati di oggi

di Redazione

Prosegue lo yo yo valutario, ma nulla di nuovo è accaduto. Se euro e dollaro mostrano le solite tendenze, novità potrebbero arrivare dal fronte Paesi emergenti, i cui elevati tassi d'interesse continuano ad attrarre flussi di capitale dall'Occidente. ...

continua

Agenda del 15 maggio

di Redazione

Dati trimestrali sconfortanti sul Pil tedesco, francese e della zona euro, mentre resta costante allo 0,60% l'indice dei prezzi al consumo anno su anno. Negli States, invece, questa stima dovrebbe peggiorare, con un aggravarsi della deflazione. ...

continua