Certificati – I vincitori degli Italian Certificate Awards 2009

A
A
A

Le premiazioni degli Italian Certificate Awards hanno visto come miglior emittente BNP Paribas e come miglior certificato l’Inflation Protection di Banca IMI. Premiate, nelle diverse categorie, anche Sal. Oppenheim, ABN Amro e Soc. Gen. Grandi assenti negli ori, Unicredit, Deutsche Bank e Banca Aletti.

di Fabio Coco29 maggio 2009 | 08:40

Si è svolta ieri sera, a Milano, la premiazione della terza edizione degli Italian Certificate Awards (ICA). Attraverso la possibilità di esprimere la propria preferenza sul sito dedicato su un determinato emittente o su un certo certificato, nove erano le categorie sulle quali si poteva votare. Vediamo i vincitori degli ICA 2009. Innanzitutto il certificate dell’anno, premio andato all’Inflation Protection CPI FOI Ex Tobacco Unrevised di Banca Imi, del quale abbiamo già parlato in passato, con il 27,50% delle preferenze. Il secondo miglior certificato è stato il Valuta Plus su Euribor 3m di ABN Amro Bank NV (21,42%), mentre il terzo strumento più votato, è stato l’Equity Income su Fiat di JP Morgan Chase Bank (11,79%).

L’emittente dell’anno è risultato essere [s]BNP Paribas[/s], con una percentuale del 31,03%. L’argento è andato ad ABN Amro Bank NV (24,52%), mentre la medaglia di bronzo a Sal. Oppenheim (19,22%).

Il premio speciale del Certificate Journal è andato ad [s]ABN Amro[/s] (33,33%), seguito da BNP Paribas (17,33%) e Banca Aletti (16%).
Passando alle varie tipologie di certificato, la migliore società emittente di investment certificates è stata BNP Paribas, seguita da Banca IMI. Il best provider di leverage certificates, invece, è stato ABN Amro (66,59%), con al secondo posto Banca Aletti (33,41%).

I migliori certificati Strategy sono stati, rispettivamente, l’Oil Booster su S&P Gsci Crude Oil ER Sub Index di Société Générale (18,44%), seguito dallo Step su DJ Eurostoxx 50 di [s]Banca Aletti[/s] (17,69%) e dall’Easy Express su Eni di Sal. Oppenheim (17,36%).

Al primo posto come miglior certificato a partecipazione abbiamo il Benchmark Short su DJ Eurostoxx Banks di [s]Banca IMI[/s] (25,34%), mentre al secondo posto si è attestato l’Open End su DJ Eurostoxx 50 Short di Unicredit-HVB (24,38%). Vince la categoria del miglior certificato Capital Protection Sal. Oppenheim, con il suo CP 90 Bonus su S&P/MIB, seguito dall’Equity Protection Puttable su Enel di Deutsche Bank.

Infine, nel premio speciale Scoach come miglior broker, il gradino più alto del podio è andato a We@bank (35,77%), con subito dopo Fineco (32,93%) ed Intesa Trade (11,59%).

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Classifiche Bluerating: Abn Amro in testa tra i diversificati aggressivi

ABN Amro applica la blockchain al settore della logistica

Abn Amro: secondo trimestre in calo

ABN Amro usa WhatsApp per i pagamenti digitali

Abn Amro fa il suo ritorno sul listino

Abn Amro ritorna in borsa dal 20 novembre

Abn Amro torna in Borsa, ipo entro l’anno

Abn Amro, utile da record. E si guarda all’ipo

Australia, 13 comuni battono Abn Amro e S&P

Etf – Un’occasione d’oro

Fazio si difende: “ho agito nel rispetto delle regole”

Certificati – 22 nuovi MINI per RBS

Etf – Il Sud-Est europeo

Certificati – 29 MINI Future per ABN Amro

Etf – Dieci metalli in salita

Certificati – Express sull'indice di blue chip europeo

Certificati – Express su un paniere italiano

Certificati – MINI Future su indici ed azioni

Banche – Abn Amro, perdita netta per 2,65 miliardi

Certificati – MINI Future Long sull'indice FTSE Mib

Certificati – I più scambiati a giugno

Etf – Africa contro Asia

Certificati – 21 MINI Futures su azioni e indici per ABN Amro

Certificati – I più scambiati a maggio per controvalore

Fondi comuni – RBS, pronto il fondo sul Trader Vic Index

Il Trader Vic Index: inflazione US, dollaro debole e rialzo delle commodities

Certificati – Benchmark sull'oro, +9,6% lo year to date

Certificati – Quattro medaglie per ABN Amro

Banche – Temasek perde sul titolo di Barclays

Pil Ocse, mai così in basso dal 1960

Etf – Il paniere di Jim Rogers sulle commodities

Certificati – Nuovi MINI in negoziazione sul SeDex

Current strike e leva finanziaria nei MINI Certificates

Ti può anche interessare

WisdomTree: italiani innamorati dei Btp, ma come coprirsi dal rischio?

Se lo domanda in un report recente Nizam Hamid, Etf Strategist di WisdomTree, analizzando l'esposizi ...

WisdomTree quota un Boost ETP sulle banche del FTSE MIB

Questo prodotto è il primo nel suo genere poiché consente agli investitori di gestire la propria e ...

Lyxor riduce il costo dei suoi due Etf Pir grazie alle economie di scala

Le economie di scala consentite dalla raccolta permettono ora a Lyxor di far beneficiare i propri cl ...