Certificati, SocGen crede nei social network

A
A
A

Ora il benchmark certificate sull’indice Sonix permette di esporsi anche su Facebook, e non solo…

di Redazione23 maggio 2012 | 11:43

Quando i social network si fanno certificati. Da martedì 22 maggio, il benchmark certificate di Société Générale sull’indice Sonix (Solactive social networks index) permette di esporsi anche su Facebook. Immediatamente dopo la quotazione della compagnia, Structured Solutions ha rivisto la composizione dell’indice Sonix. Structured Solutions è, appunto, la società specializzata che lo ha realizzato. Facebook è così entrato nell’indice con un peso del 20%, in base a un prezzo di mercato che sconta la flessione in Borsa di martedì.

Sonix è composto da 11 società, quotate sulle Borse di tutto il mondo, che operano nel settore. “La volatilità che ha contraddistinto Facebook in queste prime sedute di negoziazione conferma la bontà dell’approccio del nostro certificato che, giustamente, è diversificato su molti social network ed è capace di aggiornarsi rapidamente alle novità del settore”, ha dichiarato Marcello Chelli, responsabile dei prodotti quotati di Société Générale in Italia. “Nell’immaginario collettivo, i social network sono soprattutto LinkedIn e Facebook, ma in realtà a livello mondiale questo settore è molto più variegato, con società di dimensioni significative radicate, a volte, in aree geografiche molto specifiche”.

Oltre a Facebook e LinkedIn, il certificato permette di esporsi all’andamento di Tencent, la più grande compagnia internet della Cina, ai giapponesi Mixi, Dena e Gree, alla russa Mail.ru Group Limited, alla “Facebook cinese” Renren, a Xing, al sito per cuori solitari Meetic e a United Online, internet provider quotato al Nasdaq.

La liquidità del certificate è garantita dall’attività di market making di Société Générale.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Bnp Paribas lancia i Mini Future Certificate su valute e materie prime

Questi prodotti, negoziabili sul mercato SeDeX di Borsa Italiana, sono adatti a strategie di potenz ...

Etf, gli smart beta piacciono un po’ di meno

I trend trimestrali degli Etf smart beta del mercato europeo ...

Gregorini (Bnp Paribas Cib): “Tutti i vantaggi dei certificati Cash Collect”

La responsabile public distribution di Bnp Paribas Corporate & Institutional Banking, spiega il ...