Ubs Glam quota a Piazza Affari il primo etf multi asset

A
A
A

Lo strumento, altamente innovativo, sarà quotato sul nascente listino degli etf attivi.

di Redazione29 agosto 2014 | 13:53

NUOVO PRODOTTO – Il primo etf multi asset si affaccia a Piazza Affari. A quotarlo per la prima volta è Ubs Global Asset Management. Lo strumento consente di investire contemporaneamente sulle principali asset class a livello globale: azionario, obbligazionario, materie prime, liquidità. L’Ubs-Etf MAP Balanced 7 UCITS ETF sarà quotato a Piazza Affari a partire da martedì 2 settembre e rappresenta una novità assoluta per il mercato italiano, dove gli strumenti multi asset a gestione attiva stanno conoscendo una crescente popolarità.

IL POTENZIALE – Già quotato a Zurigo e a Francoforte ha registrato performance interessanti. Il forte potenziale di innovazione del nuovo strumento di Ubs Etf è legato anche a un secondo elemento: si tratta del primo etf attivo a essere quotato su Borsa Italiana che per l’occasione inaugura dunque un terzo sottosegmento dell’ETFPlus, dedicato appunto agli Exchange Traded Funds attivi.

MULTI ASSET PORTFOLIO – Armonizzato alla normativa europea Ucits IV, il nuovo etf di Ubs si basa su un processo di investimento che replica la strategia proprietaria MAP, Multi Asset Portfolio. Grazie ad essa, l’etf offre la possibilità di avere contemporaneamente un’esposizione, ponderata per il rischio, al mercato azionario, obbligazionario, delle commodity e – in tempi di forti oscillazioni – della liquidità con target di volatilità massima del 7%. La strategia MAP, infatti, applica il principio della risk parity; di conseguenza, ogni asset class viene ponderata in misura della sua volatilità e contribuisce in modo uguale al rischio complessivo assunto dall’etf.

LIVELLO DI VOLATILITA’ – “L’approccio multi asset, applicato in modo sistematico attraverso un processo di investimento ben regolato e completamente trasparente, e un efficace controllo del rischio”, ha spiegato Simone Rosti, responsabile Italia di Ubs Etf, “hanno portato ad avere storicamente rendimenti corretti per il rischio interessanti in condizioni di mercato molto diverse tra loro. Ecco perché UBS-ETF MAP Balanced 7 UCITS ETF è adatto per gli investitori alla ricerca di un apprezzamento del capitale che siano disposti a tollerare un livello medio di volatilità. Il fondo non copre il rischio di cambio Dollaro/Euro”.

TURNOVER DEL PORTAFOGLIO – L’allocazione del portafoglio è realizzata anche utilizzando dei correttivi basati sul sentiment di mercato, misurato dall’Ubs Dynamic Equity Risk Indicator (DERI). Pubblicato da UBS Equity Research, il DERI funge da parametro oggettivo della propensione al rischio sui mercati finanziari globali. La strategia MAP è dunque caratterizzata da un elevato turnover del portafoglio; può arrivare ad avere un’esposizione del 220% nelle fasi di mercato meno volatili, come anche arrivare ad essere investita esclusivamente in obbligazioni e cash che consente di controllare i drawdown dei mercati, che sono sensibilmente più bassi rispetto ai un portafoglio bilanciato classico.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ubs Etf, cresce la gamma di Factor Etf quotati a Milano

Ubs, arriva il primo etf obbligazionario Sri

Ubs Etf, in arrivo i dividendi per 38 strumenti quotati a Piazza Affari

Ti può anche interessare

Banca Imi quota altri 8 Cash Collect

I nuovi Cash Collect Certificate di Banca Imi sono certificati d’investimento a capitale condizio ...

Ubs Am quota due nuovi Etf

I nuovi prodotti consentono di esporsi ai titoli di Stato dei Paesi dell’area euro (in particolare ...

Invesco PowerShares lancia il primo Etf Pir multi-asset

PowerShares Italian PIR Multi-Asset Portfolio UCITS ETF ha la peculiarità di poter investire in div ...