SocGen, pancia piena di blue chip

A
A
A

22 nuovi certificati per un’esposizione ottimizzata ad alcune delle più scambiate blue chip del listino italiano

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti10 maggio 2018 | 11:30

Una emissione di certificati nel segno delle società ad alta capitalizzazione azionaria . Societe Generale amplia infatti la sua gamma di certificati a capitale condizionatamente protetto quotando, a partire dal 10 maggio 2018 sul SeDeX di Borsa Italiana, 22 nuovi Recovery Bonus Cap. I nuovi strumenti consentono un’esposizione ottimizzata ad alcune delle più scambiate blue chip del listino italiano: Intesa Sanpaolo, Unicredit, Leonardo, Saipem, Mediaset, Telecom Italia, UBI Banca, Banco BPM, STMicroelectronics, Assicurazioni Generali, Enel, Eni e Mediobanca.

I nuovi strumenti permettono di beneficiare della struttura tipica dei Bonus Cap Certificate, ma presentano un prezzo di emissione inferiore a 100 Euro, da qui il nome “Recovery”, ed un importo massimo di liquidazione a scadenza pari a 100 Euro lordi.

Questi certificati prevedono a scadenza due possibili scenari di rimborso:

  • Nel caso in cui il valore di chiusura dell’azione sottostante sia sempre stato, durante la vita del certificato, superiore alla Barriera, viene corrisposto un importo lordo predefinito pari a 100 Euro che include il Bonus, compreso tra il 110,5% e il 124% del prezzo di emissione a seconda del prodotto. I Recovery Bonus Cap di SG, quindi, permettono di realizzare una performance positiva anche in caso di moderato ribasso dell’azione sottostante.
  • Qualora, invece, durante la vita del prodotto la Barriera venga raggiunta o superata al ribasso almeno una volta dal prezzo di chiusura dell’azione sottostante, a scadenza i Recovery Bonus Cap riconoscono all’investitore un importo di liquidazione pari al prezzo di emissione del certificato moltiplicato per il rapporto tra il prezzo finale dell’azione sottostante e il suo prezzo iniziale, con un rimborso massimo lordo pari a 100 euro.

Questi certificati sono strumenti finanziari a complessità molto elevata ai sensi della Comunicazione Consob 0097996/14 del 22/12/2014. Non prevedono la garanzia del capitale a scadenza ed espongono ad una perdita massima pari al capitale investito. Il meccanismo di funzionamento, i fattori di rischio e i costi sono riportati nelle Condizioni Definitive (Final Terms).

Disponibilità del Documento contenente le Informazioni Chiave (KID): l’ultima versione disponibile del Documento contenente le Informazioni Chiave relativo a questo prodotto potrà essere visualizzata e scaricata dal sito http://kid.sgmarkets.com.

Il rendimento effettivo dell’investimento non può essere predeterminato e dipende, tra l’altro, dall’effettivo prezzo di acquisto dei prodotti nonché, in caso di disinvestimento prima della data di scadenza, dal relativo prezzo di vendita. Il prezzo dei Recovery Bonus Cap può aumentare o diminuire nel tempo ed il valore di rimborso o di vendita può essere inferiore all’investimento iniziale. L’aliquota d’imposta attualmente in vigore per questi strumenti è pari al 26%.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Vontobel porta la blockchain a Rimini

Banca IMI, un cocktail d’autore a Rimini

Consulenti, un webinar per conoscere i certificati

SG, emissione monstre sul Sedex

Certificati, 3 temi per conquistare i cf

46 corridor per SocGen

Rivivi la diretta di Investments on the web

Il primo bilancio di Mifid 2 a Investments on the road con Banca IMI

Certificati, la corazzata di Unicredit

Commerzbank, cinquina di certificati sul Sedex

Investments on the road, ultimi posti disponibili

Certificati, Mifid 2 e innovazione finanziaria ai Cf Webinars

Banca Imi porta 8 certificati a Piazza Affari

Investments on the web, rivivi il webinar

Leonteq lancia quattro Certificate Express su singola stock

Banca Imi, certificati a forza 8

Certificati a go-go: appuntamento di mezza estate con i CF Webinars

Societe Generale: dal 10 luglio raggruppamento dei certificati a leva fissa +/- 7x sul Ftse Mib con l’attribuzione di nuovi Isin

Certificati a tutto tondo, non perdete il webinar con UniCredit e Bluerating

Banca Imi colloca 8 certificati a Piazza Affari

Grosset (UniCredit): “I certificati sono l’arma in più per la consulenza indipendente”

Grosset (UniCredit): “Ecco perché i certificati sono efficienti”

CF Webinars, nuovo appuntamento sui certificati con UniCredit e Bluerating

Banca Imi, sbarco in borsa per 9 certificati

Grosset (Unicredit), il 2017 è partito bene per i certificati

SocGen quota due certificati a leva x7

Bnp Paribas lancia i nuovi certificati Recovery80

Societe Generale, ecco i nuovi certificati sulle valute emergenti

UniCredit lancia 4 offerte di vendita di certificati di investimento

Certificates, SocGen lancia un ponte tra Italia e Stati Uniti

Workshop di Certificati e Derivati a Milano

Esclusiva BLUERATING: ActivTrades vicina a sponsorizzare il Napoli

Certificati, nuovo Bonus Cap su Intesa Sanpaolo per Deutsche Bank

Ti può anche interessare

Vontobel: Eni sovraperforma in un contesto favorevole

I prezzi dell’azione della società dell’oil&gas, da inizio marzo, hanno segnato un +3,2%, m ...

Banca Imi porta 8 certificati a Piazza Affari

Emissione sul Sedex di 8 nuovi Cash Collect Autocallable ...

Certificati, Credit Suisse cala il tris sul Sedex

La nuova proposta sul segmento domestico degli Investment Certificates ...