Certificati, Banca IMI punta su Euribor e Eonia

A
A
A

Durante il convegno intitolato: “I Certificati: strumenti di ottimizzazione per portafogli Private”, organizzato da Acepi e Aipb giovedì scorso a Milano, Bluerating.com ha intervistato Alberto Mancuso, responsabile retail & private banking investment sales di Banca IMI, per tracciare un bilancio da inizio anni del mercato dei certificati in Italia, la sua evoluzione futura nel Belpaese e su quali sottostanti Banca IMI si orienterà nei prossimi mesi.

di Redazione28 novembre 2008 | 09:50

Per Alberto Mancuso (nella foto), responsabile retail & private banking investment sales di Banca IMI, da inizio anno il bilancio che si può tracciare per il mercato dei certificati è senz’altro positivo, tenuto conto della crisi che i mercati hanno subito nella seconda parte del 2008, soprattutto perché questa asset class ha dimostrato di avere buone capacità in termini di liquidità e liquidabilità.  

Mancuso sottolinea poi che attraverso formazione e informazione su questi strumenti, il mercato dei certificati nei prossimi mesi verrà sempre più preso in considerazione dai risparmiatori, date le sue caratteristiche di flessibilità, trasparenza e accesso a un vasto universo di sottostanti non solo azionari.

E sul lancio di nuovi prodotti targati Banca IMI, Mancuso conclude affermando che la società sta puntando su certificati che investono sulla curva dei tassi, in particolare Euribor e Eonia.

Se vuoi ascoltare l’intervista completa clicca sul podcast.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

5 modi smart per utilizzare gli ETF Smart Beta

Gli Smart Beta ha un profilo più attivo rispetto ai classici ETF ...

Bnp Paribas lancia nuova famiglia di certificate cash collect

BNP Paribas ha annunciato il lancio di una nuova serie di Cash Collect Doppia Barriera su singole az ...

Consulenti, un webinar per conoscere i certificati

Il prossimo webinar organizzato da Unicredit con la collaborazione di Bluerating ...