Il robo-advisor scopre il “factor investing”

A
A
A
di sharman24 giugno 2016 | 12:24

La platea dei robo-advisor diviene giorno dopo giorno più affollata. Spesso le leve di marketing sono molto simili: si parla di strumenti creati per investitori millenial e caratterizzati da bassi costi. E’ sempre più difficile trovare elementi per differenziarsi.

Ci ha provato Longwave Advisor, che mercoledì ha lanciato il suo robo-advisor, definendolo come la prima piattaforma automatizzata d’investimento in grado di incorporare il cosiddetto “factor investing”: un approccio che permette la gestione attiva del rischio in ciascun portafoglio di fronte al mutare delle condizioni sui mercati finanziari. L’assunto di base del factor investing è infatti quello di ricondurre la gestione dei portafogli a fattori macroeconomici come inflazione o tassi di interesse, e fattori di stile, ovvero value, qualità, momentum e volatilità.

Advanced Investing Platform for the Next Generation (PRNewsFoto/Longwave Advisor)

Advanced Investing Platform for the Next Generation (PRNewsFoto/Longwave Advisor)

Nel comunicato stampa diffuso da Longwave, società controllata da Wavelength Capital Management, uno dei fondatori, Andrew Dassori, spiega che “Longwave Advisor apre le porte a una qualità dell’investimento di tipo istituzionale, permettendo ai privati di investire come i fondi pensione o le fondazioni”.

Come funziona?

La piattaforma permette agli utenti di investire per un preciso obiettivo finanziario, ad esempio comprare una casa o risparmiare per una vacanza. Dopo avere selezionato un obiettivo finanziario, denominato Wealthblock, gli investitori completano un questionario comportamentale per la composizione su misura di un portafoglio di investimento coerente con la tolleranza per il rischio e l’orizzonte temporale di ciascun obiettivo. Il portafoglio dei clienti viene poi investito in 40 mercati globali attraverso ETF. Gli account sono disponibili da un investimento minimo di 3.000 dollari per investitori sotto i 25 anni e di 5.000 dollari per gli over 25.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Edmond de Rotschild punta sugli immobili

Warren Buffett primo azionista di Cattolica

Perde quota il mercato delle auto d’epoca

I miliardari adesso puntano sulle città galleggianti

Investimento in diamanti, campanello d’allarme anche in Belgio

Fondi alternativi: ripresa, ma non per tutti

I fondi private scelgono l’Africa

Investire non è un gioco

Inseguendo la crescita

ICBPI lancia piano di investimenti da 1 miliardo

Refees rende gli investimenti trasparenti

Cosa avremmo dovuto imparare dal 2016

FinecoBank, a Milano un summit con i clienti per spiegare la finanza comportamentale

Per gli investitori è tempo di abbracciare i robot?

Attenti agli investimenti in stile videolotteria

Promotori, il portafoglio perfetto in 5 semplici mosse

Promotori, occhio alla superstizione: è una strategia (terribile) d’investimento

Natixis Global AM, gestori a confronto sulle attese del secondo semestre

Anima sgr: quando i cambi pesano sulla stabilità dei prezzi

Risparmio e pianificazione, ecco un caso concreto

Valzer di poltrone, in La Française AM arriva un nuovo gestore

Etru, il nuovo acronimo per le imprese

Anche i ricchi preferiscono i bond

Risparmio – Gli italiani lontano dal mercato equity

Investimenti: gli italiani reclamano maggiori informazioni

Beni rifugio alla riscossa. Gli italiani non vogliono più investire

Ti può anche interessare

Hong Kong: troppo comoda e moderna per il Fintech

Hong Kong è una città a sviluppo fortemente verticale e con un densità abitativa altissima. Una s ...

I PIR senza Fintech? Ecco perché sono monchi

A Cura di Antonio Lafiosca, Socio e Chief Operating Officer di BorsadelCredito.it In Regno Unito si ...

Mastercard guarda al futuro con le startup dedicate all’intelligenza artificiale

Mastercard ha accolto cinque nuove startup nel suo programma Start Path Global – iniziativa su sca ...